Una bambina è morta nell’incendio della sua casa a Fermo

Vigili del Fuoco / Twitter

L’appartamento del Fermano in cui è morta una bambina di 8 anni è morta in un incendio

Un bimba di otto anni è morta nell’incendio dell’abitazione in cui viveva con la famiglia a Borgo Leopardi, quartiere di Servigliano, un centro del Fermano. Salve la mamma e la sorellina minore di 6 anni. Secondo quanto appreso, l’incendio che si è sviluppato intorno alle 3 di questa mattina, sarebbe scaturito da un corto circuito dell’impianto elettrico dell’abitazione. Sul posto sono immediatamente intervenuti i vigili del fuoco di Fermo, i sanitari del 118 di Montegiorgio e i carabinieri.

Secondo una prima ricostruzione dell’accaduto, è stata la mamma ad accorgersi del fumo che stava saturando l’abitazione: a quel punto sarebbe riuscita a raggiungere solo una delle due figlie, con la quale si è precipitata in strada per mettersi in salvo e quando ha cercato di rientrare in casa per portare via anche la seconda bambina l’aria era diventata irrespirabile e le fiamme avevano ostruito l’ingresso.

Anche i carabinieri di Montegiorgio hanno provato a entrare in casa, ma l’incendio si era alimentato ed è stato impossibile trovare un varco utile. Solo i vigili del fuoco, sopraggiunti con tre mezzi, sono riusciti a raggiungere la bambina intrappolata in casa e a portarla fuori, affidandola ai soccorritori del 118, che non sono riusciti a salvarla: il fumo che aveva respirato l’ha asfissiata.

La mamma e la figlia più piccola sono state soccorse sul posto e poi trasferite in ospedale a Fermo. Sulle cause dell’incendio indagano i vigili del fuoco, che hanno messo in sicurezza l’abitazione, e i carabinieri di Montegiorgio, guidati dal capitano Massimo Canale, in collaborazione con i colleghi del comando provinciale, guidato dal colonnello Antonio Marinucci. Alcune famiglie che abitano in appartamenti confinanti con l’abitazione andata a fuoco sono state sgomberate per ragioni di sicurezza, mentre la strada è stata chiusa al traffico, anche per consentire agli inquirenti di disporre tutti i rilievi necessari. 

Fonte : Agi