Ascolti tv: vince ‘Non c’è più religione’; ‘La Pupa e il Secchione e viceversa’ parte bene

Finito il periodo natalizio, i palinsesti delle principali reti televisive tornano a popolarsi dei programmi che forniscono al pubblico gli appuntamenti settimanali con cui intrattenersi dopo cena davanti alla tv. La serata di ieri, martedì 7 gennaio, ha segnato il ritorno della nuova versione del reality show ‘La Pupa e il Secchione e viceversa’ che ha esordito riscuotendo un promettente successo pari a 2.565.000 telespettatori e il 13,07% di share: numeri importanti per la prima serata di Italia Uno che ha scalzato anche Canale 5, fermo a 2.206.000 telespettatori e un 10,71% di share riscosso con il film ‘Quando un padre‘.

In vetta alla classifica dei programmi più visti della giornata resta comunque Rai1 con il film ‘Non c’è più religione’: la pellicola diretta da Luca Miniero con Alessandro Gassmann e Claudio Bisio ha ottenuto, infatti, 3.544.000 telespettatori e uno share del 15,42%.

‘La Pupa e il Secchione e viceversa’, salta l’ospitata di Vittorio Sgarbi: “Censurato da Mediaset” 

Ascolti tv di martedì 7 gennaio 2020

Per quanto riguarda le altre reti, appena fuori dal podio ‘DiMartedì‘ su La7, seguito da 1.330.000 telespettatori pari al 6,1%, mentre su Rai3 ‘#Cartabianca’ ne ha registrati 1.255.000 con il 6,01% di share. A seguire, Retequattro con ‘Fuori dal coro’ ha ottenuto 1.056.000 telespettatori (share 5,39%), mentre Rai2 invece con la serie ‘Il molo rosso 2’ ha interessato 779.000 telespettatori (3,26%). Chiudono la classifica degli ascolti del prime time di ieri Nove con ‘Redemption – Identità nascoste’ (491.000 telespettatori, share 2,09%) e Tv8 con ‘Hancock’ (436.000 telespettatori, share 1,75%). Bene il ritorno di ‘Primo Appuntamento’: il debutto della nuova edizione su Real Time (canale31) totalizza quasi il 2% di share sul pubblico totale con 504.000 telespettatori; miglior debutto di sempre per il programma che totalizza un +8% rispetto al debutto della precedente edizione, andando a confermare l’ascesa del conduttore Flavio Montrucchio come volto di rete e non solo. 

Fonte : Today