Titolare satura casa di gas e scrive “non accendete la luce”: salvato dal dipendente

Il titolare di un’azienda animato da propositi suicidi è stato salvato da un suo dipendente, preoccupato per non averlo visto per tutto il giorno. Succede in un piccolissimo paesino nel sud della Sardegna (che non specifichiamo per rispettare la privacy delle persone coinvolte). 

L’uomo, 63 anni aveva deciso di farla finita e aveva saturato di gas una camera nella sua casa in campagna. Poi si era vestito e si era sdraiato sul letto, non prima però di avere appeso alla porta della casa un biglietto con su scritto di non accendere la luce, perchè altrimenti sarebbe scoppiato tutto. 

Sud Sardegna, titolare salvato dal suicidio grazie allo zelo di un dipendente

E’ stato lo zelo di un dipendente della sua azienda, preoccupato perché da troppo tempo non lo vedeva, a salvarlo. Il dipendente ha raggiunto la casa, letto il biglietto e allertato carabinieri, vigili del fuoco e 118. 

Dopo essere entrati in casa senza accendere le luci e aver aperto le finestre, l’uomo è stato soccorso. E’ stato trasportato in ospedale e non rischia la vita.

Annuncia il suicidio su Facebook: salvata dai poliziotti pochi minuti dopo quel post

Fonte : Today