Manchester United-Manchester City 1-3: tris nella semifinale d’andata di Coppa di Lega

A distanza di un mese dal successo dei Red Devils in Premier League, Guardiola si vendica vincendo 3-1 nel primo atto della semifinale di Carabao Cup. Primo tempo da urlo dei Citizens: apre la magia di Bernardo Silva, arrotonda Mahrez prima della sfortunata autorete di Pereira. Nella ripresa accorcia Rashford, ma non basta. Ritorno all’Etihad il 29 gennaio per un posto in finale contro la vincente di Leicester-Aston Villa

MANCHESTER UNITED MANCHESTER CITY 1-3

17′ Bernardo Silva (MC), 33′ Mahrez (MC), 39′ aut. Pereira (MU), 70′ Rashford (MU)

MANCHESTER UNITED (4-2-3-1): De Gea; Wan-Bissaka, Lindelof, Jones, Williams; Pereira, Fred; James (64′ Gomes), Lingard (46′ Matic), Rashford; Greenwood (81′ Martial). All. Solskjaer

MANCHESTER CITY (4-3-3): Bravo; Walker, Fernandinho, Otamendi, Mendy; Gundogan, Rodri, Bernardo Silva; Mahrez (87′ Foden), De Bruyne (80′ Gabriel Jesus), Sterling. All. Guardiola

Ammoniti: Lingard (MU), Fred (MU), Rodri (MC), Williams (MU), Walker (MC)

Va al Manchester City il primo atto della semifinale di Coppa di Lega. Separati da 13 punti in Premier League ma in corsa per il trofeo inglese, Solskjaer e Guardiola si ritrovano a distanza di un mese dopo il 2-1 dei Red Devils all’Etihad. Vendetta di Pep sul campo dello United, lui che era stato stuzzicato alla vigilia dal collega in merito ai falli tattici, netto 3-1 dei Citizens ad Old Trafford in attesa del replay il prossimo 29 gennaio. Decidono i gol di Bernardo Silva e Mahrez oltre all’autorete di Pereira, reti che mettono una serie ipoteca sulla finalissima (in programma l’1 marzo a Wembley) contro la vincente di Leicester-Aston Villa. Prestazione maiuscola dei detentori della Carabao Cup, vinta in quattro delle ultime 6 edizioni. Derby che pretenderà un’impresa del Manchester United nel secondo round, inutile il guizzo di Rashford nella ripresa.

La cronaca della gara

Reduce dalle vittorie contro Sheffield United ed Everton in Premier, il City si conferma in salute pur rinunciando ad un centravanti di ruolo: panchina per Aguero e Gabriel Jesus, Guardiola sorprende schierando De Bruyne spalleggiato da Mahrez e Sterling. Chi rivoluziona l’undici base rispetto allo 0-0 col Wolverhampton è Solskjaer, 6 new entry ma una partenza subito in salita: Bernardo Silva s’inventa al minuto 17 lo splendido vantaggio, sinistro dalla distanza all’incrocio che sblocca il match. Poca fortuna per Sterling (tre chance sprecate prima dell’intervallo) a differenza di Mahrez, servito in profondità dall’ottimo Bernardo Silva e puntuale a saltare De Gea insaccando il raddoppio. Non vale la regola dei gol in trasferta (a parità di reti segnate) in Carabao Cup, ecco perché i Citizens centrano il tris al 39’: contropiede con De Bruyne che trova la respinta di De Gea, ma sulla ribattuta la deviazione di Andreas Pereira costa il 3-0. Dopo l’intervallo spazio per Matic (fuori Lingard) ma è il City a pungere con il palo di Mahrez, pericoloso anche al 69’ sventato da De Gea. Un minuto più tardi ci pensa Rashford ad accorciare, merito dell’invito di Greenwood e dello scatto a battere Bravo. L’assalto degli ultimi minuti non basta ai Red Devils per raddrizzare il match: appuntamento al 29 gennaio per ribaltare il discorso verso la finale.

Fonte : Sky Sport