Ces 2020, Mercedes presenta il veicolo ispirato al film “Avatar”

Si chiama Vision AVTR ed è il futuristico prototipo presentato da Mercedes nel corso del Consumer Electronics Show (CES) che si sta svolgendo a Las Vegas che vuole mirare, nel futuro prossimo, a rivoluzionare il concetto di mobilità su quattro ruote. Ispirata a diverse creature del film “Avatar”, celebre pellicola di fantascienza del 2009 diretta da James Cameron, che popolavano il mondo di Pandora, Vision AVTR è un veicolo elettrico e a guida autonoma di cui l’uomo può ancora prendere il controllo, anche se i comandi tradizionali sono assenti. Al posto del classico volante convenzionale, infatti, ecco che Mercedes ha pensato ad un elemento di controllo multifunzionale nella consolle centrale, che permette in qualche modo di fondere la presenza dell’uomo in quella della macchina. Basterà appoggiare la mano su questo sensore e l’interno del veicolo prenderà vita, con l’auto che riconosce il guidatore dal battito cardiaco e dalla respirazione. E sollevando poi la mano, una selezione di menu verrà proiettata sul palmo, permettendo così di scegliere intuitivamente tra diverse funzionalità.  

La Mercedes Vision AVTR (Foto: Ansa)

Le caratteristiche del veicolo

La Mercedes Vision AVTR assomiglia fondamentalmente ad una coupé, caratterizzata da un design particolarmente proiettato al futuro, tra vetri e luci a led, con uno stile fortemente curvilineo. Si caratterizza anche per particolari ruote sferiche che permettono al veicolo di potersi spostare in più direzioni, anche in diagonale, muovendosi di lato fino a circa 30 gradi. Questo è possibile grazie alla possibilità di spostare gli assi anteriore e posteriore nella stessa direzione o nella direzione opposta. Di fronte al guidatore è presente un unico maxi display curvo in grado di mostrare immagini 3D. Sul retro del veicolo poi, un’altra particolarità, rappresentata dalla presenza di 33 “flap bionici” sul retro che oltre a fungere da appendici aerodinamiche, permettono all’auto di “comunicare” con l’esterno attraverso specifici movimenti.

Bio al 100%

Totalmente attenta al rispetto ambientale, Vision AVTR è bio al 100%, considerando anche i materiali usati per l’abitacolo. I sedili sono rifiniti con pelle vegana, il pavimento è rivestito con un particolare laminato di legno, fabbricato grazie ad una palma rampicante che cresce molto velocemente e viene raccolta a mano in Indonesia, senza impatto per l’ambiente. La vera chicca però, in ambito green, è rappresentata dalle batterie organiche di questo veicolo 100% elettrico che utilizzano una sofisticata tecnologia basata sulla chimica delle cellule organiche a base di grafene, completamente priva di terre rare e metalli. Così le batterie sono compostabili, completamente riciclabili e quindi indipendenti dalle risorse fossili.

La prospettiva laterale del veicolo (Foto: Ansa)

Quattro motori

Passando al reparto motoristico, Vision AVTR è dotata di quattro motori elettrici ad alte prestazioni inseriti in ogni ruota, in grado di erogare, complessivamente, ben 469 cavalli. La trazione integrale può garantire una guida fluida e, rispetto agli odierni sistemi di batterie, permette un’elevata capacità di ricarica rapida arrivando al 100% in meno di 15 minuti, per un’autonomia elettrica di oltre 700 chilometri.
 

CES 2020, al via dal 7 al 10 gennaio:...

CES 2020, al via dal 7 al 10 gennaio:...


Fonte : Sky Tg24