Rugby Frascati Union 1949, la serie A femminile pronta a tornare in campo contro L’Aquila

Nota – Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Frascati (Rm) – Tornerà in campo già domenica prossima la serie A femminile del Rugby Frascati Union 1949. Le giallorosse ospiteranno le forti Belve Neroverdi di L’Aquila che occupano la seconda posizione in classifica ad una sola lunghezza dalle Donne Etrusche, due squadre che si contenderanno fino all’ultimo il vertice che varrà il barrage per la semifinale scudetto. “Alcune ragazze le conosciamo bene per averle affrontate a livello giovanile nelle scorse stagioni – dice coach Tonna – Sicuramente sarà una gara molto impegnativa, soprattutto in mischia ordinata, con le abruzzesi che vantano un pack molto esperto e pesante: ci stiamo allenando con costanza, daremo il massimo come sempre. Mancano cinque partite alla fine del campionato regolare di serie A e proveremo di gara in gara a migliorare il rendimento del girone d’andata. Le difficoltà che abbiamo avuto finora erano ampiamente preventivate, ma al tempo stesso siamo consci di aver fatto con le nostre ragazze un’esperienza preziosa per la loro crescita, sia tecnica che umana, individuale e di gruppo. Se proprio dovessimo cercare una “macchia”, potremmo pensare all’ultima partita prima della sosta, quando abbiamo perso a Pisa senza riuscire a mostrare le nostre caratteristiche migliori. Cosa è mancato? Esperienza in questo campionato, che faremo passo dopo passo: ci vuole tempo ad abituarsi a determinati meccanismi del rugby a tutto campo e a tenere alta la concentrazione per un minutaggio decisamente più elevato rispetto al tipo di campionato che giocavano fino alla passata stagione. La questione della mischia, che ci ha condizionato nelle prime gare, è in parte assestata: per questo specifico aspetto abbiamo avviato già da settembre una importante collaborazione con Michele Cuttitta, esperto in quel genere di situazione di gioco, che tra l’altro da gennaio inizierà lo stesso lavoro anche con le ragazze in uscita dalla nostra Under 18, che presto potrebbero essere aggregate alla prima squadra”. Tra le note liete della stagione c’è proprio il buon riscontro che arriva dalle squadre giovanili: “Ci sono stati nuovi inserimenti nei gruppi Under 16 e Under 14, grazie anche all’opera di divulgazione verso ragazzi e ragazze portata avanti nelle scuole del territorio – dice Laura Scisciani, dirigente del settore femminile – L’Under 18, invece, parteciperà ad alcune tappe del campionato di categoria nel periodo di sosta della serie A per gli impegni dell’Italia nel Sei Nazioni. Stiamo contestualmente portando avanti la formazione di nuovi educatori per inserirli nel nostro staff tecnico, così come per i dirigenti, per dare continuità a tutti gli ambiti”.

Fonte : Roma Today