I videogame storici? Finiscono sui francobolli

RIMEDIAZIONE, la chiamerebbe l’esperto e studioso di media Jay David Bolter. Dei mezzi di comunicazione, dei linguaggi e delle tecnologie, delle testimonianze di un’epoca tecnologica. Solo che in questo caso si va al contrario, o meglio si resta in un contesto segnato dalla nostalgia più assoluta. Immersi fra ricordi e magari anche qualche rimpianto. Basti citare i titoli dei videogiochi coinvolti dall’operazione: Elite, Worms, Lemmings, Wipeout, Tomb Raider e il mitico Sensible Soccer, quello in cui si giocava a calcio guardando le testoline dei giocatori dall’alto, con la visuale cosiddetta a volo d’uccello (all’epoca innovativa considerando che gran parte dei giochi utilizzava quella verticale o laterale) su pc come Amiga.
 

Fonte : Repubblica