The New Mutants: mai presa in considerazione una versione Rated R

Attraverso i suoi canali social, Josh Boone ha confermato che The New Mutants è stato sempre pensato per un target di riferimento PG-13 e che una versione della pellicola vietata ai minori non è mai stata presa in considerazione, questo anche nonostante tutto il ritardo nell’uscita in sala del film.

Tutti sappiamo che The New Mutants sarebbe dovuto uscire in sala quasi due anni fa, con la prima data d’uscita ufficialmente confermata per l’aprile 2018. Dopo quasi due anni di rinvii era quindi lecito attendersi dei cambiamenti molto drastici e alcuni insider e fan compresi avevano cominciato ad avere il sospetto che questo rinvio fosse stato attuato per consentire alla produzione di prendersi il tempo per rigirare parte del materiale e trasformare il film in versione Rated R, sulla scia del successo di pellicole simili come Deadpool, It e Joker.

Tuttavia, stando a quanto dichiarato dallo stesso regista, The New Mutants non ha subito questa sorte ed è rimasto lo stesso film concepito all’inizio della sua lavorazione. Boone ha infatti scritto sul suo profilo Instagram rispondendo alla domanda di un fan: “Il film è stato sempre e sarà sempre un PG-13. Non ci sono mai stati piani per una versione Rated-R“.

Come ha sottolineato in una recente intervista lo stesso regista (anche sceneggiatore del progetto), il film che vedremo in sala tra poco meno di tre mesi sarà “la versione originale” con l’aggiunta delle sequenze inserite dopo i reshoot di questo autunno, pensati per sistemare e ampliare tono e intreccio del racconto. E dal trailer pubblicato ieri effettivamente sembra davvero così.

A questo punto è lecito domandarsi quali siano stati i motivi principali dei guai della pellicola e il perché di un così prolungato rinvio nelle sale cinematografiche. Nelle sale italiane il film arriverà come sempre con un giorno d’anticipo rispetto alla release statunitense, quindi il 2 aprile 2020.

La storia è anche più chiara, adesso. Al centro del racconto ci sono un gruppo di giovani mutanti che hanno riscontrato problemi con i loro poteri, manifestandoli involontariamente, senza controllo o per fini violenti e per questo rinchiusi in un ospedale psichiatrico creato proprio per gestire queste crisi psicologiche dei possessori del gene X. Nell’Ospedale, però, non tutto è come sembra e anzi, potrebbero essere in realtà prigionieri da studiare e non pazienti da curare, tanto che scelgono insieme di venire a capo di questo presunto mistero e delle loro più recondite paure.

Il film ha per protagonisti Anya Taylor-Joy (Magik), Charlie Heaton (Cannonball), Maisie Williams (Wolfsbane), Alice Braga (Dr. Cecilia Reyes), Henry Zaga (Sunspot), Blu Hunt (Mirage) e Happy Anderson (Reverendo Sinclair). Non è ancora chiaro se New Mutants entrerà a far parte del MCU, ma almeno adesso sappiamo che arriverà in sala. In ogni caso, vi lasciamo con le reazioni dei fan al trailer del film.

Fonte : Everyeye