Apocalisse Australia: “Morti un miliardo di animali, in fumo un’area vasta come l’Austria”

Un koala ferito fotografato a Kangaroo Island il 07 Gennaio 2020. FOTO EPA/DAVID MARIUZ 

Secondo l’ultimo aggiornamento sulla situazione incendi in Australia, oltre un miliardo di animali potrebbero essere stati uccisi direttamente o indirettamente dagli incendi che hanno bruciato 8,4 milioni di ettari in tutta l’Australia, una superficie equivalente all’intera Austria. A comunicare i dati è il Wwf Australia, che parla di “apocalisse”.

Queste cifre sono state calcolate utilizzando una metodologia che stima l’impatto del disboscamento sulla fauna australiana ed estrapolate dagli studi di Chris Dickman dell’Università di Sydney. Si tratta di una perdita che comprende migliaia di koala della costa centro-nord del New South Wales, insieme ad altre specie iconiche come canguri, wallaby, petauri, cacatua, potoroo e uccelli melifagi.

Australia, crescono i timori per il “mega-incendio”

Gli incendi sono stati devastanti anche per la fauna e tanti luoghi selvaggi e incontaminati del Paese, dato che sono state bruciate enormi aree di foreste e parchi. Molte aree forestali impiegheranno decenni per riprendersi e alcune specie potrebbero essere sull’orlo dell’estinzione. Fino a quando i roghi non si placheranno, l’entità dei danni reali rimarrà ancora incerta.

L’associazione ambientalista ha lanciato una raccolta fondi su Facebook per aiutare gli animali colpiti dai roghi.

[embedded content]

Australia, un miliardo di animali vittime degli incendi

[embedded content]

Nelle ultime ore è diventata virale una immagine realizzata da Anthony Hearsey in cui viene mostrata una elaborazione dei territori colpiti dagli incendi in Australia tra il 05 dicembre 2019 e il 05 gennaio 2020 attraverso i dati dei satelliti Nasa.

[embedded content]

Fonte : Today