James Bond: Rami Malek rompe gli indugi sul ruolo di villain in No Time To Die

Ad un mese dall’arrivo del trailer di No Time To Die, venticinquesimo capitolo della lunga saga di 007, diversi misteri non sono ancora stati svelati riguardo la trama del film di Cary Fukunaga. In particolare quello che riguarda Safin, l’antagonista del film, interpretato da Rami Malek. L’attore ne ha parlato nel corso di un’intervista a E!.

Nel corso della chiacchierata sul red carpet dei Golden Globes, Rami Malek ha definito il suo personaggio ‘unico’ e ‘complesso’, accennando all’esperienza di affrontare il James Bond di Daniel Craig:“Qualcosa di unico, è molto complesso. Daniel lo definisce ‘incompreso’. Ma è stata un’esperienza incredibile lavorare con Daniel [Craig]; è un professionista esperto. Ciò che è stato davvero speciale, e io adoro i film di Bond, è che il primo giorno, uscendo sul set, davanti all’obiettivo…mi sono sentito come se fossi a Broadway, in prima fila e guardassi Bond da vicino. Mi ci è voluto un secondo per riprendermi e dire ‘Qual è la mia battuta?'”.

Il trailer di No Time To Die mostra già l’antagonismo tra Safin, il personaggio di Rami Malek, e James Bond, interpretato per l’ultima volta da Daniel Craig.
L’agente 007 è ormai pensione ma verrà richiamato in servizio dal suo vecchio amico Felix Leither della CIA, che si presenta per chiedere il suo aiuto: Bond si troverà sulle tracce di un misterioso personaggio malvagio e armato di pericolose nuove tecnologie.
Hans Zimmer in extremis lavora alla colonna sonora del film, diretto da Cary Fukunaga. Tre giorni fa è stata pubblicata inoltre una nuova immagine di James Bond, nel film che sancirà l’addio di Craig al personaggio.

Fonte : Everyeye