Tornando a casa trovano un neonato abbandonato: il padre lo aveva “dimenticato”

Un neonato è stato trovato abbandonato nell’androne di un palazzo di Arezzo alle due della notte. Il bimbo, di appena sei mesi, è stato portato all’ospedale San Donato nella notte dell’Epifania.

A scoprire il neonato alcuni ragazzi che hanno scorto l’ovetto adagiato a terra. I giovani hanno subito capito cosa stava succedendo allertando così i sanitari del 118 che sono accorsi e hanno portato il piccolo presso l’ospedale cittadino, affidandolo alle cure dei sanitari della Pediatria.

Il piccolo è stato affidanto ai sanitari del reparto di Pediatria: è in buone condizioni e, nonostante le temperature rigidissime, non ha riportato conseguenze dell’esposizione al freddo dell’androne.

Poco dopo nella struttura sanitaria si è presentato il padre del neonato che ha raccontato quanto sarebbe successo: il bambino non era stato abbandonato, ma ‘dimenticato’ nella culla, un ‘ovetto’, rientrando a casa mentre la coppia era convinta di averlo portato in casa.

Intanto sono scattate le indagini della polizia e sono in corso accertamenti. Gli inquirenti stanno indagando per capire cosa sia davvero successo e nel frattempo è stata temporaneamente tolta la patria potestà. L’informativa è già stata segnalata alla procura per l’apertura di un fascicolo. 

Fonte: ArezzoNotizie →
Fonte : Today