Napoli-Inter, Gattuso: “Ci siamo fatti tre gol da soli. E’ difficile giocare al San Paolo”

L’allenatore del Napoli analizza la sconfitta del San Paolo: “Commettiamo tantissimi errori ma la squadra è viva, attraversiamo un periodo non facile. Lobotka? Vediamo chi arriverà”

Terza sconfitta consecutiva in casa per il Napoli, che deve arrendersi all’Inter di Lukaku e Lautaro. Gennaro Gattuso ha parlato nel post partita ai microfoni di Sky Sport: “È stata la miglior partita della mia gestione. Commettiamo tantissimi errori ma la squadra è viva. Dobbiamo capire bene cosa vogliamo fare. Non demoralizziamoci. Bisogna giocare da squadra, muovendosi meglio. A livello di qualità non ho nulla da dire, a livello di coperture e movimenti potevamo scivolare meglio coi 3 centrocampisti. Fabian ha tantissima qualità ma fa fatica a coprire. Zielinski deve imparare a muoversi meglio. Abbiamo preparato la partita in maniera diversa. Il secondo tempo abbiamo fatto meglio”.

“Lobotka? Ho problemi più importanti…”

“I tre gol – prosegue Gattuso – ce li siamo fatti da soli. In questo momento non è facile giocare al San Paolo. C’è preoccupazione. Stiamo vivendo un periodo così, il Napoli è una squadra di qualità e tanti giocatori erano abituati a lottare per lo scudetto. Dobbiamo annusare il pericolo, controlleremo i tacchetti dei giocatori per evitare che scivolino come è successo oggi o a Parma. Dobbiamo essere più attenti e avvelenati. Non può essere solo sfortuna”. Gattuso parla anche della possibilità di prendere Lobotka per rinforzare il centrocampo: “Parlate con Giuntoli. Il problema non è solo il vertice basso. Stiamo cercando un giocatore con queste caratteristiche, vediamo chi arriverà, ora ho problemi più importanti“.

Fonte : Sky Sport