Ces 2020, i primi gadget dalla fiera di Las Vegas

Sfoglia gallery 11 immagini

Aeronext Flying Gondola Questo drone a decollo verticale è stato progettato da una startup giapponese e al momento è in grado di ospitare a bordo un solo passeggero alla volta. Alimentato da 8 motori ibridi elettrici ha un sistema di bilanciamento che consente al passeggero di essere sempre perfettamente allineato all’orizzonte. E’ ancora un prototipo.   Joué Se state pensando di mettere in piedi una band ma vi mancano i musicisti potete ricorrere a questa ingegnosa soluzione messa a punto da una start up californiana. Il dispositivo permette infatti di gestire una gamma completa di strumenti (piano, chitarra, batteria) semplicemente cambiando un “tappettino”. Grazie a un software e a un sensore di pressione, è possibile comporre musica in modo facile, veloce e divertente. Ha un costo di 399 dollari.   iKuddle Anche i gatti hanno la loro “smart home”, questa innovativa lettiera consente infatti di offrire un elevato grado di automazione visto che si pulisce da sola. Una volta espletati i bisogni il proprietario del gatto viene avvistato dalla app e premendo un semplice pulsante può avviare la pulizia anche in remoto. I bisogni vengono compattati e imbustati in un sacchetto di plastica pronto per essere cestinato, mentre la lettiera viene deodorata e disinfettata.   Juno Chiller Una bella birretta fresca o un bicchiere di vino ghiacciato a dovere? Se vi siete dimenticati di mettere in frigo lattine e bottiglie questo desiderio può diventare una chimera, a meno di non disporre di Juno. Si tratta del sistema più rapido per far freddare un liquido, ci vogliono infatti appena 2 minuti per una lattina e 5 minuti per una bottiglia di vino. Il prodotto è ora in campagna su Indiegogo a 199 dollari.   Koholer Moxie Potete dire addio alla radiolina in bagno, ora per ascoltare la musica, le ultime notizie o il podcast preferito basta usare Moxie, ovvero uno speaker bluetooth impermeabile che si usa al posto del soffione della doccia. Il sistema prevede una parte fissa che rimane nella doccia e una parte mobile che può essere portata anche in giro e che facilita la ricarica della batteria.   Motion pillow Sono molte le persone che russano durante il sonno e pochi i rimedi efficaci per rendere felici le notti di chi si trova a condividere lo stesso letto. A risolvere il problema ci prova questo sofisticato cuscino che tiene monitorata la posizione della testa e che in caso di russamento si gonfia (o si sgonfia), favorendo la posizione ideale del capo per evitare il fastidioso rumore.   Next Mind Controllare a distanza un apparecchio elettronico solo con la forza del pensiero? La cosa è tecnicamente possibile grazie a questo dispositivo indossabile che cattura le onde celebrali e le trasforma in un comando. Next Mind ha vinto il premio CES Award nella categoria Realtà Aumentata e Virtuale e ora proverà a convincere gli sviluppatori a implementare questa tecnologia nelle loro applicazioni. Il kit di sviluppo costa 399 dollari.   Qoobo La crescita dei robot da compagnia non si arresta e trovano spazio anche applicazioni piuttosto come questo “cuscino peloso”, che muove la coda quando viene accarezzato, proprio come un gatto o un cane. Prodotto da un’azienda giapponese è in vendita su Amazon a 150 dollari.   Tali Aumentare la sicurezza di chi va in moto, è l’obiettivo di questo casco intelligente che grazie a un sistema di luci intelligenti integrato mostra chiaramente quando si cambia direzione o si sta frenando. Interagisce con lo smartphone via bluetooth, gestisce comandi vocali, funziona come interfono e effettua una chiamata di emergenza in caso di incidente.   Wahu Per il momento è solo un prototipo ma questa suola smart realizzata da una start up italiana è in grado di cambiare dinamicamente la sua morfologia a seconda del tipo di terreno su cui si cammina. I sensori riconoscono il tipo di pavimento mentre un sistema idraulico integrato è in grado di alzare o abbassare dei cuscinetti d’aria per offrire il grip ideale. La batteria ha un’autonomia di 24 ore.   Olythe Ocigo Non sempre è facile capire con precisione se si è superato il limite di legge del tasso alcolemico dopo una bevuta. Questo dispositivo, messo a punto da una start up francese, è il primo che utilizza la stessa tecnologia degli etilometri delle forze dell’ordine ma in un formato tascabile e alla portata di tutti. Fornisce risultati immediati estremamente precisi. Costa 249 euro.  


Fonte : Wired