Joaquin Phoenix si commuove e pensa all’Australia dopo la vittoria ai Golden Globe

Serata di discorsi memorabili quella dei 77esimi Golden Globe, a partire da quello d’apertura del presentatore Ricky Gervais che, com’è suo solito, non ha risparmiato nessuno dei presenti in sala e ci è andato giù pesante su tutto e tutti. Una menzione merita però anche quello di Joaquin Phoenix dopo la sua prevedibile e meritata vittoria.

Premiato come Miglior attore in un film drammatico per la sua straordinaria performance in Joker, Phoenix si è presentato sul palco visibilmente commosso (e, osiamo ipotizzare, in stato leggermente alterato) e, lasciandosi anche andare ad un linguaggio non propriamente elegante (si contano varie ripetizioni della F-word), ha voluto ringraziare il regista Todd Philips ma anche ricordare il fratello River e lanciare un importante messaggio sul cambiamento climatico e sul disastro che sta avvenendo in queste ore in Australia.

Siete tutti fonte d’ispirazione per me, non riesco a credere al lavoro meraviglioso che ognuno di voi ha fatto. Mi sento onorato di esser stato menzionato insieme a voi. Sono ancora intimidito da alcuni di voi, nonostante condividiamo anche lo stesso agente” ha cominciato Phoenix riferendosi ai colleghi attori in corsa per la vittoria. “Todd, sei un grande amico e uno straordinario collaboratore, mi hai convinto a fare questo film e mi hai incoraggiato a dare il 100% e ad essere sincero, e io sono una vera spina nel fianco, non riesco a credere che tu sia riuscito a lavorare con me” ha poi ammesso, riferito al regista di Joker Todd Philips.

Dopo uno sguardo commosso alla compagna Rooney Mara, Phoenix si è quindi lasciato andare ad un accorato appello sulla drammatica situazione in Australia e sul climate changing in generale, invitando tutti i suoi colleghi a non voltarsi dall’altra parte e ad agire concretamente per far sì che qualcosa cambi (in barba a Gervais che, nel suo discorso d’apertura, aveva invitato tutti gli attori ad astenersi da discorsi del genere visto che “molti di voi sono andati a scuola meno di Greta Thunberg“).

Phoenix a parte, comunque, ecco l’elenco completo dei vincitori di questi Golden Globe 2020. Nel corso della serata abbiamo anche visto un commosso Tom Hanks ritirare il suo Golden Globe alla carriera.

Fonte : Everyeye