I droni che hanno ucciso Soleimani “non sono partiti da Sigonella”

Afp

Drone MQ-9 Reaper

Il ministero della Difesa smentisce “categoricamente”, “anche alla luce delle ottime relazioni e contatti con la controparte militare americana presente sul territorio italiano”, le notizie “apparse su alcuni organi di informazione relative all’ipotesi di partenza di droni dalla base aerea di Sigonella per l’operazione che ha portato all’uccisione del generale iraniano Qassam Soleimani“.

Fonte : Agi