Epifania a Roma, come muoversi e cosa fare: tutto sull’ultima giornata delle feste natalizie

Corse podistiche per grandi e piccini, da quella tradizionale a quella storico folcloristica di San Pietro, i Fori Imperiali pedonali, mostre ed eventi nei musei. E poi un giro di shopping in Centro storico con i saldi appena cominciati. Insomma, il palinsesto di appuntamenti per la Befana, ultimo giorno di festa, è ricco e per tutti i gusti.

Ci saranno, seppur sotto tono rispetto agli anni passati, anche le bancarelle in piazza Navona, dopo quasi due settimane di stop per un sequestro da parte delle Polizia locale. Chi si sposterà con l’auto dovrà stare attento alle restrizioni previste dall’ordinanza della sindaca. Mentre chi sceglierà i mezzi pubblici dovrà controllare le deviazioni dei bus in caso di eventi all’aperto e strade chiuse. Ecco di seguito una sintetica guida per muoversi nel giorno dell’Epifania, il giorno che tutte le feste, come si dice, “si porta via”. 

Blocco del traffico

Nuovo stop per i veicoli più inquinanti all’interno della Fascia Verde per la presenza di Pm10 oltre i limiti in dieci centraline di rilevamento. Troppo smog insomma, la sindaca Raggi ha firmato un’ordinanza con all’interno precise disposizioni per la circolazione (qui i dettagli). Tra le 7,30 e le 20,30, la circolazione sarà vietata agli autoveicoli a benzina e diesel fino ad Euro 2, ma anche per moto e motorini fino ad Euro 1. Non solo, dalle 7,30 alle 10,30 e dalle 16,30 alle 20,30 dovranno fermarsi anche le auto diesel euro 3. 

Mezzi pubblici

Dalle 8 alle 14, per consentire lo svolgimento della II edizione della “Befana Acrobatica” sarà chiuso al traffico il tratto di via Nomentana che va da via I Maggio a via Parini. A deviare sarà la linea di bus 337 in entrambe le direzioni. Soppresse anche 10 fermate. E ancora dalle 9,30 all’Appio-Tuscolano, la XXVIII edizione della gara “Corri per la Befana”. Percorso da via Lemonia verso circonvallazione Tuscolana, via Tuscolana, via delle Capannelle, via Appia Nuova, viale Appio Claudio, via Lemonia. Saranno deviate le linee 118, 451, 520, 558, 559, 590, 654, 663, 664 e C11. Possibili rallentamenti per le linee 213, 502, 503, 548 e 557.

Dalle 10 alle 13 nell’area di Villa Borghese si terrà la gara podistica “La corsa del Giocattolo”. Le linee C3, 61, 89, 120F, 150F, 160, 490, 495 e 590 saranno deviate o limitate.  Dalle 10 alle 13,30, terza edizione della manifestazione “Befana al IV Municipio”. Per consentire lo svolgimento dell’evento, via delle Cave di Pietralata e largo Antonio Beltramelli saranno chiusi al traffico tra via Galantara e via Cupra. Cambiano itinerario, quindi, le linee di bus 111F circolare e 441. 

In programma la XXXV edizione del corteo storico folcloristico “Viva la Befana”. L’evento prevede la sfilata di bande musicali e figuranti in costume che accompagneranno i “Re Magi” nell’area di Castel Sant’Angelo. Il corteo si muoverà alle 10,10 da largo Giovanni XXIII e percorrerà via della Conciliazione fino a piazza San Pietro per partecipare all’Angelus del Papa previsto per le 12. Dalle 7,30 alle 14,40 circa sono previste deviazioni per le linee di bus 23, 34, 280 e 982 che, giunte in piazza Pia, proseguiranno per il lungotevere Vaticano, la rampa per il lungotevere in Sassia e riprenderanno il regolare percorso. Inoltre dalle 7,30 alle 14,30 per motivi di sicurezza i capolinea di Borgo Sant’Angelo e Traspontina delle linee 40 e 62 saranno sospesi e le due linee limiteranno le corse sul lungotevere in Sassia, altezza ospedale Santo Spirito.

Via dei Fori Imperiali pedonali e shopping con i saldi 

Nella giornata dell’Epifania via dei Fori Imperiali sarà interamente pedonale. Modifiche per le linee di bus 51, 75, 85, 87 e 118. Nella notte tra il 5 e il 6, verrà deviata nell’area anche la NMB. E’ prevista l’attivazione festiva per la linea elettrica 119 (piazza Venezia-via del Corso-piazza di Spagna-piazza del Popolo-piazza Augusto Imperatore-via del Corso-piazza Venezia). Mezzo che agevolerà i giri di shopping di chi vorrà approfittare dei saldi invernali. 

Befana al gelo

Per quanto riguarda invece le previsioni del tempo, è prevista una giornata molto fredda, con temperature in picchiata già dal 5 gennaio. Sono stati attivati presidi della Protezione civile in via Giolitti presso la stazione Termini e in piazzale Spadolini all’entrata della stazione Tiburtina. 

Fonte : Roma Today