Serie A, Virtus Bologna regina d’andata. Il tabellone della final 8 di Coppa Italia

La Virtus Bologna batte Trento e si conferma capolista: stabilite le magnifiche otto che parteciperanno alla Final 8 di Coppa Italia. Tutti i risultati e le qualificate

La serie A celebra la sua regina del girone d’andata e assieme a lei le 7 principesse invitate al grande ballo della Final 8 di Coppa Italia: la corona sulla tesata se la mette la Virtus Bologna per la prima volta dopo molti anni grazie alla vittoria 77-83 arrivata nel quarto quarto contro Trento, affossato dall’immenso talento di Teodosic che segna 14 degli ultimi 16 punti dei bolognesi, chiudendo a quota 30. Sorpresa fino ad un certo punto la Virtus, che ha perso solo 3 delle 16 partite del calendario; conferma dopo le meraviglie della scorsa stagione invece è Sassari, che battendo Pistoia 70-78 con Spissu e Michele Vitali ancora una volta protagonisti del 13-23 del parziale del terzo quarto, che ha dato agli uomini di Pozzecco la seconda posizione. Dietro a loro, e questa è davvero una sorpresa, c’è Brescia, che nello scontro diretto con Venezia chiude 70-64 in rimonta dividendo le responsabilità tra Abass e Luca Vitali, relegando i campioni d’Italia in carica all’ottavo posto, ultimo disponibile per le Final Eight che apriranno affrontando la Virtus. Una delusa Milano, invece, si attesta in quarta posizione, sconfitta in casa nel derby con Cantù, che piazza un 11-0 finale a firma di Cralk e Pecchia per l’83-89. A Sfidare l’Olimpia nei quarti, nella parte del tabellone dove c’è la Virtus, sarà Cremona, vittoriosa nello spareggio con Brindisi 93-89 in una battaglia che Ruzzier, 18 punti a referto, e compagni devono combattere contro la coppia brindisina Sutton-Banks. Nell’altra parte del tabellone ad affrontare Sassari c’è Brindisi, ma contro la sorpresa Brescia c’è l’altra sorpresa di questa stagione, la neopromossa Fortitudo che, battendo nello scontro diretto Reggio Emilia 86-69 con Sims a dettare legge nel primo tempo e Aradori e Fantinelli a portare a casa il risultato nella ripresa a suon di triple, si fa il regalo più bello di questo inizio d’anno.

Fonte : Sky Sport