Ricercato in tutta Europa per una rapina del 2018: bloccato alla stazione Termini

Era riuscito a farla franca per quasi due anni, fino a quando non è stato fermato per un controllo alla stazione Termini. I fatti sono avvenuti nella mattina di venerdì, 3 gennaio presso il principale snodo ferroviario della città.

Atteggiamento sospetto, “scovato” rapinatore alla stazione Termini

Poco dopo le ore 11.00, un cittadino moldavo di 24 anni è finito nel mirino dei controlli da parte di una pattuglia del Settore Operativo Roma Termini del Compartimento Polizia Ferroviaria per il Lazio unitamente al personale del Reparto Comando Supporti Tattici Granatieri di Sardegna in servizio di vigilanza presso la Stazione Termini. L’atteggiamento sospetto del giovane ha portato glia agenti ad approfondire il controllo da cui è emerso che il giovane era destinatario di un mandato di arresto europeo per una rapina commessa nel 2018 nel suo paese di origine. Il ragazzo è stato accompagnato presso il carcere di Rebibbia.

Scende dal treno prima dell’arrivo, ragazzo accompagnato dagli agenti

Nella stessa giornata, gli Agenti della Sottosezione Polizia Ferroviaria di Roma Tiburtina hanno rintracciato un minore straniero che inavvertitamente è sceso alla Stazione di Roma Tiburtina da un treno Freccia Rossa proveniente da Torino e diretto a Roma Termini, mentre i genitori sono rimasti a bordo treno. Il ragazzo è stato accompagnato negli uffici della polizia Ferroviaria ed è stato riaffidato ai suoi genitori. 
 

Fonte : Roma Today