Donna trovata senza vita in un agriturismo: aveva i polsi legati e uno straccio in testa

Una donna di 90 anni, Carla Quattri Bossi, è stata trovata senza vita in un agriturismo di via Pescara, alle porte di Milano. Subito sul posto sono giunti i soccorritori del 118, che non hanno potuto che constatarne il decesso. La donna, però, presentava numerose ecchimosi e tumefazioni. E’ stata allertata così la polizia di stato con la squadra Volanti; la vittima potrebbe essere stata picchiata a morte con violenza.

Secondo le prime informazioni, era la madre del proprietario dell’agriturismo, che ha anche una rimessa per camper. E’ stata una dipendente della struttura a trovare il corpo; le urla hanno destato gli ospiti dell’agriturismo che hanno immediatamente chiamato 118 e forze dell’ordine. 

Milano, donna trovata morta in un agriturismo: ecchimosi e polsi legati

Riversa a terra, con tumefazioni ed ecchimosi ovunque. E’ stata trovata così dalla segretaria dell’agriturismo ‘Podere Ronchetto’, alle porte di Milano, Carla Quattri Bossi, 90 anni. Sono state le sue urla a richiamare l’attenzione di un uomo nella vicina area camper che ha poi avvertito la polizia. All’arrivo del 118 nella cascina in via Pescara, però, l’anziana era ormai priva di vita, con i segni di un violento pestaggio

La 90ene aveva anche i polsi legati e uno straccio in testa. Gli agenti della Squadra Mobile impegnati nelle indagini sull’omicidio di Carla Quattri Bossi stanno ascoltando diverse persone nel tentativo di individuare il movente del violento pestaggio che ha provocato nella vittima ecchimosi e tumefazioni in tutto il corpo causandone la morte.

Fonte : Today