Svaligia appartamento ma interviene la domestica: 60enne fermato con il bottino

Aveva appena svaligiato un appartamento in piazza Sabazio, nel quartiere Trieste, quando gli agenti del commissariato Vescovio e Villa Glori lo hanno arrestato. L’uomo aveva precedenti di polizia. 

A far scattare l’allarme è stata la domestica dei proprietari dell’appartamento che, insospettita da rumori insoliti, ha chiamato il numero di emergenza. Immediato l’arrivo degli agenti che hanno sorpreso l’uomo in strada con in mano due borsoni contenenti la refurtiva. 

All’interno delle due borse sono stati rinvenuti un album contenente una preziosissima collezione di francobolli, 400 monete in argento e bronzo, probabili cimeli di guerra, ed un kit da ‘scassinatore’, composto da fiamma ossidrica e bombola di propano utilizzato per aprire la cassaforte a muro all’interno dell’abitazione. Il 61enne romano aveva indosso anche dei guanti da lavoro ed una torcia elettrica. 
 

Fonte : Roma Today