Ruba 140 euro in chiesa: il parroco chiama i carabinieri e lo fa arrestare

Si è introdotto nei locali della chiesa di San Gordiano Martire a Civitavecchia, nella notte tra venerdì e sabato derubando il contenuto della cassa collocata all’interno del bar dell’oratorio. Ad allertare i carabinieri è stato il parroco: le indagini hanno consentito di individuare l’autore del furto. 

Le telecamere di videosorveglianza hanno ripreso il furto

Quando il giovane 25nne si è introdotto all’interno dei locali adiacenti la struttura, intorno all’una di notte scavalcando il cancello dell’oratorio, non ha fatto i conti con il sistema di videosorveglianza che ha ripreso tutta la scena. Una volta all’interno della struttura con un grosso martello, il giovane ha spaccato il vetro della porta d’ingresso ed è entrato nel bar, consumando il furto e scappando con un bottino di 140 euro. Il martello è stato rinvenuto sul bancone e sequestrato per svolgere gli accertamenti tecnici di laboratorio.  

Il parroco allerta i carabinieri

Allertati dal parroco, i carabinieri dopo aver acquisito le immagini dal sistema di videosorveglianza, sono riusciti ad identificare l’autore del furto, già noto ai Carabinieri per i suoi precedenti, e a ricostruire quanto accaduto. Il giovane è stato così denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Civitavecchia alla quale dovrà rispondere del reato di furto aggravato.
 

Fonte : Roma Today