Follia in ospedale: urla ”Allah Akbar” e aggredisce i vigilanti con uno specchio

Ancora un episodio di violenza all’interno di un ospedale, stavolta al pronto soccorso dell’azienda ospedaliera universitaria “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno.

Tutto è iniziato alle ore 6.50 di domenica 5 gennaio, quando un extracomunitario in attesa in codice verde ha cominciato a dare in escandescenza. I sanitari presenti hanno immediatamente cercato di calmarlo, ma l’uomo urlando si è diretto nel bagno ripetendo “Allah Akbar” spaventando medici e pazienti presenti. Il personale di vigilanza si è immediatamente diretto verso il bagno ma, alla vista degli uomini in divisa, il paziente ha strappato dal muro uno specchio e, con quello, ha aggredito chi gli si presentava dinanzi. 

I due vigilanti, feriti al volto e alle mani, sono riusciti ad immobilizzare l’uomo grazie anche all’intervento del responsabile della ditta “Doria”, Achille Ferrara, sopraggiunto appena allertato. Per l’uomo, quando è arrivata la Polizia, è stato disposto un ricovero coatto in Psichiatria mentre i due uomini della vigilanza sono stati affidati alle cure dei sanitari.

Fonte : Today