Tolmezzo, precipita per 20 metri in un burrone: muore sul colpo davanti a figlia e marito

Una donna di 53 anni, Rita Rugo, residente dell’udinese ma di origini carniche, è morta al rientro da un’escursione, precipitando da un sentiero. La tragedia in montagna è avvenuta lungo l’itinerario con segnavia CAI443 che da Illegio (Udine) conduce al Monte Amariana passando per il Bivacco Cimenti-Floreanini.

La signora si trovava ad quota di 700 metri in uno dei due unici punti pericolosi del sentiero attrezzati con corde di sicurezza, quando è caduta per una ventina di metri da un salto di roccia: assieme a lei c’erano altri tre compagni di escursione, tutti suoi famigliari: il marito, la figlia e la cognata. Proprio questi ultimi  hanno dato l’allarme. La chiamata è arrivata poco prima delle 15 alla stazione di Forni Avoltri del Soccorso Alpino e speleologico, sul posto con sei uomini assieme alla Guardia di Finanza di Tolmezzo. Ma per la donna non c’era più nulla da fare.

Il recupero del corpo della donna è avvenuto tramite l’elisoccorso sanitario regionale, che ha calato all’interno burrone tra il Rio Palas e il Rio Cornons il tecnico di elisoccorso e il medico di bordo, che ha potuto solo constatarne il decesso.

Fonte : Fanpage