Joker, The Irishman e 1917 tra le migliori fotografie dell’anno per l’ASC

Proseguono le nomination per la stagione dei premi cinematografici in vista della prossima edizione degli Academy Award. Questa volta è il turno delle migliori fotografie dell’anno selezionate dalla American Society of Cinematographers.

I direttori della fotografia di Hollywood hanno nominato alcuni dei film più quotati per la corsa agli Oscar: 1917 di Sam Mendes (che ricordiamo essere stato ideato come un unico grande piano sequenza), Joker di Todd Phillips, Le Mans ’66 – La Grande sfida di James Mangold, C’era una volta a Hollywood di Quentin Tarantino e infine The Irishman di Martin Scorsese.

Nessuna grande sorpresa, dunque, visti i DOP coinvolti nelle cinque produzioni: Roger Deakins (1917) è già stato candidato agli ASC Awards 16 volte, vincendone 4; Robert Richardson (C’era una volta a Hollywood) ha invece ricevuto 11 nomination, mentre Phedon Papamichael (Le Mans) e Rodrigo Prieto (The Irishman) nella loro carriera sono stati nominati tre volte a testa; l’unico ad aver ricevuto la sua prima nomination è stato Lawrence Sher (Joker).

Tra le pellicole che concorreranno nella categoria delle distribuzioni limitate, invece, troviamo The Lighthouse (Jarin Blaschke), Honey Boy (Natasha Braier), e Monos (Jasper Wolf).

Come gli altri premi assegnati dai vari sindacati di Hollywood, gli ASC Awards sono indicativi per capire quali film parteciperanno all’attesa notte degli Oscar: dal 2010 ad oggi, infatti, l’85% dei film scelti dalla gilda dei DOP sono stati poi nominati agli Academy Award.

Per altri approfondimenti vi lasciamo alle nomination dei Golden Globe 2020, la cui cerimonia sarà trasmessa domenica notte su Sky Atlantic.

Fonte : Everyeye