App più scaricate in Italia, Brain Out in testa nell’ultima settimana

L’applicazione più scaricata del momento, in cima alle classifiche sia di Apple Store che di Google Play, è per la seconda settimana consecutiva il rompicapo “Brain Out”, un avvincente gioco di indovinelli gratuito che propone agli utenti diversi enigmi che mettono alla prova il pensiero logico, i riflessi, la precisione e l’inventiva dei giocatori.
Sono molto gettonate anche “Johnny Trigger” e il popolare social network cinese “TikTok”, che occupano entrambe una posizione di rilievo nella classifica delle app che negli ultimi sette giorni hanno totalizzato il maggior numero di download.

Le app più scaricate su Google Play

Come accennato precedentemente, su Google Play, l’app regina dell’ultima settimana è “Brain Out”, che occupa il prima gradino del podio nella classifica delle piattaforme gratuite più scaricate dagli utenti con dispostivi con sistema operativo Android.
La medaglia d’argento spetta a “Johnny Trigger”, un gioco d’avventura dove i giocatori sono chiamati a combattere la mafia, mettendo alla prova le proprie abilità in diversi scontri a fuoco e di strategia.
L’ultimo posto del podio è riservato a “TitTok”, il social network popolare soprattutto tra i giovani che consente di pubblicare diventi clip musicali personalizzati.
La quarta applicazione gratuita più scaricata della settimana su Google Play è “WhatsApp”, la popolare piattaforma di messaggistica, seguita da “Ink Inc.-Tatoo Drawing”, che offre agli utenti la possibilità di gestire uno studio di tatuaggi e mettere alla prova le proprie abilità artistiche tatuando la pelle dei clienti che visitano il proprio negozio.
Guardando alle app a pagamento che hanno totalizzato il maggior numero di download nell’ultima settima, il podio spetta ancora una volta a “Minecraft”, disponibile al prezzo di 6,99 euro, che consente di progettare e dare forma a costruzioni di ogni tipo con blocchi 3D. Il secondo posto del podio è riservato al noto titolo di calcio manageriale “Football Manager 2020”, scaricabile al prezzo di 9,99 euro, seguito da “Monopoly”, disponibile al costo di 4,49 euro. Fuori dal podio c’è “Agenda 2020 Pro”, scaricabile al prezzo di 2,89 euro e “Bloons TD 6”, un gioco strategico con grafica 3D disponibile al prezzo di 0,89 dollari.

La top Five delle applicazioni più scaricate su Apple Store

Nella classifica delle app gratuite più scaricate su Apple Store al secondo posto del podio, dopo il gioco strategico “Brain Out” è “TikTok”, seguito da “FlashScore”, la piattaforma popolare tra gli amanti dello sport.
Fuori dal podio c’è l’app di McDonald’s, seguita da “Johhny Trigger”.
Per quanto riguarda le applicazioni a pagamento la più scaricata sui dispostivi con sistema operativo iOS è “Monopoly”, scaricabile al prezzo di 4,49 euro. Il secondo e terzo posto del podio spettano a “Minecraft” e “Football Manager 2020 Mobile”, disponibile rispettivamente al costo di 7,99 euro e 9,99 euro.
Fuori dal podio c’è “WatchChat” l’app che consente di utilizzare “WhatsApp” anche su Apple Watch, acquistabile al prezzo di 3,49 euro, seguita da “TouchRetouch”, (2,29 euro) utile per ritoccare e ottimizzare i propri scatti.

Le app più scaricate per macOS e per le smart TV

Nell’ultima settimana l’app gratuita che ha riscosso maggior successo su Mac Apple Store è “Pages”, utile per elaborare documenti di testo. Il secondo e terzo gradino del podio sono riservati a “iMovie”, la piattaforma utile per montare e gestire i propri filmati, e a “Keynote”, utile per creare slide personalizzate in cui è possibile aggiungere grafici e illustrazioni. Fuori dal podio c’è “Numbers”, la piattaforma che consente di utilizzare fogli di calcolo, seguita da “GarageBand”, un’app irrinunciabile per tutti gli utenti che amano produrre e condividere file musicali.
Guardando alla classifica delle applicazioni a pagamento più scaricate da chi utilizza un macOS di Apple, il primo gradino del podio spetta a “Logic Pro X”, disponibile al prezzo di 229,99 euro, pensata per l’editing, la composizione e il mix professionale.
In ordine seguono “iFototessere”, scaricabile al prezzo di 1,09 euro, “Magnet”, (2,99 euro), “MainStage 3”, disponibile al prezzo di 32,99 euro e “GoodNotes 5” (8,99 euro).
Per quanto riguarda, invece, le app gratuite più scaricate per le smart tv, la classifica è dominata dalla popolare “Amazon Prime Video”, disponibile gratuitamente per tutti gli utenti con sottoscrizione al servizio Prime offerto dal colosso di e-commerce, seguita da “Netflix”, “YouTube”, “Spotify” e “RaiPlay”.
Per quanto riguarda le app a pagamento, nell’ultima settimana hanno riscosso maggior successo il titolo “To the Moon”, disponibile al prezzo di 5,49 euro, il gioco di ruolo “Transistor”, acquistabile al costo di 5,49
euro, “Space Marshals 2” (5,49 euro), “Gse Smart Iptv Pro”, disponibile a 6,99
euro e “F1 2016”, acquistabile al prezzo di 2,29 euro.

Le app che hanno riscosso maggior successo sull’Amazon Appstore

In vetta alla classifica delle app free più scaricare sull’Amazon Appstore c’è “WWE Network”, un’app amata dagli appassionati del wreslinng utile per rimanere aggiornali sulla WWE, seguita da “YuppTV”, “PopcornflixTM
– Movies.TV.Free”, “Crunchyroll” e “Viaway: International TV – Films – Video – Radio from around the world”.
La top five a pagamento è dominata da “GhostRadar: Connect”, disponibile al prezzo di 1,52 euro euro. Il secondo gradino del podio spetta a “3D Spirit Board Plus” (1,09
euro), seguita dal camino “Fireplace”, acquistabile al prezzo di 0,72 euro e da “Mezzmo” (3,51 euro).

App, Facebook è la più scaricata dell...

App, Facebook è la più scaricata dell...


Fonte : Sky Tg24