Soleimani,minacce su social a Trump,Usa

03.00
In seguito all’uccisione del generale Soleimani in un attacco degli Usa, è partita una vasta offensiva iraniana contro la Casa Bianca sui social, da Twitter a Instagram, con mincce di morte, immagini di Trump con la testa mozzata e casse da morto chiuse. Lo riporta il NYT citando fonti che parlano di almeno 3mila tweet ogni 45 minuti da account pro-iraniani.
Non è chiaro se l’ondata di post antiUsa sia il frutto di reali account o di un’invasione di spam organizzata.
Fonte : Televideo