Troppo smog, stop a veicoli inquinanti e limitazioni ai riscaldamenti: Raggi firma l’ordinanza

Il blocco del traffico non è bastato. I livelli di smog a Roma sono troppo alti e così, in seguito al superamento dei limiti di legge dei valori di PM 10, la sindaca Virginia Raggi ha emanato un’ordinanza che prevede la limitazione alla circolazione per i veicoli più inquinanti nelle giornate del 4 e 5 gennaio.

In particolare l’ordinanza stabilisce la limitazione della circolazione veicolare nella ‘Fascia Verde’ (qui la mappa), dalle ore 7.30 alle ore 20.30, per i ciclomotori e motoveicoli Euro 0 ed Euro 1; autoveicoli Benzina Euro 0, Euro 1 ed Euro 2 e autoveicoli Diesel Euro 0, Euro 1 ed Euro2.

Non solo. Saranno infatti previste anche limitazioni per la temperatura degli impianti termici. Negli edifici elencati nell’ordinanza, i riscaldamenti non dovranno superare i 18 e i 17 gradi.

Il testo dell’Ordinanza

“Inoltre sull’intero territorio comunale, dovranno essere intensificati i controlli per l’accertamento del rispetto delle norme sul divieto di combustione all’aperto; di procedere al controllo per l’ottemperanza delle prescrizioni stabilite dalla normativa vigente in materia di contenimento di emissioni polverulenti prodotte da attività di cantiere”, si legge ancora.

Non solo. Nella Determina firma si legge come “risulta necessario da parte della cittadinanza attuare una serie di azioni volontarie, volte alla riduzione delle emissioni con l’obiettivo di contribuire a prevenire l’aumento delle concentrazioni inquinanti in atmosfera, tra le quali ad esempio: optare per l’uso dei trasporti pubblici, preferire veicoli elettrici, ibridi o alimentati con combustibili a basso impatto, adottare comportamenti di guida volti alla riduzione di emissioni inquinanti (es. moderare la velocità, mantenere spento il motore se non necessario, curare la manutenzione periodica del veicolo in modo da garantire un corretto funzionamento del motore e del veicolo nel suo complesso, optare per l’uso della bicicletta; preferire, dove possibile, spostamenti a piedi“.

Fonte : Roma Today