Zalone non batte Zalone: al secondo giorno in sala Quo Vado meglio di Tolo Tolo

Checco Zalone ha fatto centro di nuovo: Tolo Tolo è stato un trionfo sin dal momento esatto del debutto in sala, e gli incassi che il primo film di Luca Medici da regista sta portando a casa sono qualcosa che la maggior parte delle produzioni italiane può solamente sognare.

Il box office parla chiaro: Tolo Tolo ha incassato 8.673.000 euro durante il solo primo giorno di programmazione, divenendo il più alto incasso italiano di sempre all’esordio e facendo mangiare la polvere proprio a Quo Vado?, il precedente lavoro di Zalone uscito nel 2016 e fermo a 7 milioni.

La sfida del comico con sé stesso si fa però più serrata sui due giorni: qui Tolo Tolo, pur continuando a stupire, non riesce infatti a raggiungere le vette del suo predecessore, fermandosi a 13.770.000 euro a fronte dei 14.194.000 raggiunti dalla storia del Checco sballottato in giro per l’Europa con il sogno del posto fisso a due passi da casa.

Numeri che fanno comunque girare la testa e che confermano quanto, in Italia, soltanto Zalone stesso sia in grado di competere con gli incassi dei suoi film. Un esempio lampante di ciò è il buon riscontro di pubblico ottenuto dall’ultima fatica di Ficarra e Picone, Il Primo Natale, che i 14 milioni li ha però raggiunti in due settimane di programmazione andando comunque oltre le più rosee previsioni.

Nel caso vogliate prepararvi alla visione del film, qui trovate la nostra recensione di Tolo Tolo. Vediamo, invece, come ha reagito la politica italiana a Tolo Tolo.

Fonte : Everyeye