Boomdabash in concerto a Giulianova: info e scaletta

Al PalaEventi penultima data invernale per la band salentina, dopo il Capodanno in Sardegna

Sono i Boomdabash la punta di diamante del calendario “Giulia Eventi Natale 2019” di Giulianova (TE). Il gruppo salentino sarà di scena al PalaEventi sabato 4 gennaio con orario di inizio previsto per le 21. I biglietti, dopo la prevendita delle scorse settimane sul circuito TicketOne, dal 3 gennaio saranno in vendita direttamente al botteghino del PalaEventi: prezzo unico di 22 euro. Sarà la penultima data in programma del mini tour a cavallo tra fine 2019 e inizio 2020 che si chiuderà poi domenica 5 gennaio a Sarno, in piazza Cinque Maggio.

Il successo di “Per un milione di auguri”

Come da tradizione Radio Deejay ha pubblicato la canzone di Natale per il 2019. Quest’anno ha anticipato i tempi scegliendo come data il 3 dicembre per far conoscere a tutti i fan e gli ascoltatori il brano che li accompagnerà per tutte le feste natalizie. Il brano si intitola “Per un milione di auguri” ed è costruito sul successo “Per un milione” dei Boomdabash. Il testo è stato scritto da Francesco Lancia, mentre Takagi e Ketra si sono occupati dell’editing e del mixaggio. A cantare il brano tutta la squadra di Radio Deejay chiamata per l’occasione Deejay All Stars. Ha partecipato a “Per un milione di auguri” il Coro dei Musici Cantori di Milano, diretto da Loretta Martinez e Mauro Penacca. Il brano originale dei Boomdabash “Per un milione” ha venduto oltre 150 mila copie e ha partecipato al Festival di Sanremo 2019 classificandosi undicesimo.

La possibile scaletta

I Boomdabash nascono nel lontano 2002 come classico jamaican sound system, fondato da Blazon, attuale deejay e produttore del quartetto. Progressivamente i Boomdabash cambiano connotati percorrendo un sentiero di evoluzione artistica che sfocia nella realizzazione del primo lavoro ufficiale, “Uno” (2008). Dell’originario sound system ormai è rimasto ben poco e i Boomdabash ben presto diventano un gruppo musicale a tutti gli effetti. Blazon, Biggie Bash e Payà (i due cantanti) insieme a Mr. Ketra, talentuoso beatmaker abruzzese, iniziano attivamente e con maggiore coscienza la loro avventura nella reggae music. Nel maggio 2011, a distanza di tre anni dalla fortunata uscita del primo lavoro, i Boomdabash pubblicano il secondo progetto discografico, “Made in Italy”, anticipato dalla hit “Murder” che porta la band alla vittoria dell’MTV New Generation sul palco degli MTV Days a Torino. A giugno 2012 entra in rotazione radiofonica un altro successo nazionale, “Danger”, che in brevissimo tempo diventa una delle hit più ballate dell’estate. L’esperienza della vita però arriva nell’ottobre del 2012 con l’Hitweek Festival. I Boomdabash, infatti, vengono scelti insieme ad alcuni big della musica italiana come i Subsonica e i Negrita per rappresentare l’Italia in un tour che tocca gli Stati Uniti, in particolare New York e Miami. Rientrati in Italia i Boomdabash pubblicano il singolo “The Message” il cui street video viene girato tra Manhattan e Brooklyn insieme a Dj Double S, uno dei pilastri della musica rap italiana. Il brano è il primo singolo del terzo disco, “Superheroes” (2013), che entra sin dal primo giorno nella Top Ten dei dischi più venduti di iTunes Italia. Il resto è storia recente, che ha visto un altro picco la scorsa estate con il lancio di “Mambo Salentino”, singolo in accoppiata con Alessandra Amoroso. La scaletta che i Boomdabash, reduci dall’esibizione al Capodanno di Castelsardo, dovrebbero portare sul palco abruzzese dovrebbe comprendere tutti i grandi successi del gruppo e le hit dall’ultimo lavoro del gruppo, “Barracuda”. Di seguito una ipotetica scaletta basata sulle esibizioni dei mesi scorsi:

  1. Non ti dico di no 
  2. L’importante
  3. Maria
  4. Comu in Giamaica
  5. Reality Show 
  6. Portami con te
  7. Gente del Sud 
  8. Per un milione
  9. Mambo Salentino
  10. A tre passi da te

Fonte : Sky Tg24