Jeffrey Dean Morgan spera ancora in un ritorno mascherato per il 2020

Per celebrare l’anno nuovo, l’attore Jeffrey Dean Morgan ha ripescato dal cassetto la sua vecchia maschera da Comico indossata nel film Watchmen, augurandosi in uno scatto di tornare magari a indossarne un’altra in un nuovo film.

Morgan, celebre in questi anni per la sua partecipazione alla serie The Walking Dead, è stato come ricorderete interprete di Thomas Wayne in Batman v Superman: Dawn of Justice. Subito dopo quella interpretazione in molti avevano sperato in un ritorno “mascherato” del personaggio, soprattutto dopo l’iniziale annuncio di un potenziale film su Flashpoint, celebre serie fumettistica in cui il personaggio di Thomas Wayne ha un ruolo chiave nell’economia della storia alternativa che viene a dipanarsi.

In occasione del capodanno 2020, l’attore ha postato sul suo profilo Twitter un’immagine che lo vede tornare a indossare la celebre maschera del Comico, personaggio interpretato in Watchmen di Zack Snyder. Nella didascalia possiamo leggere: “Gus ha trovato la maschera del Comico. Mi calza ancora come un guanto. E appare anche meglio sopra i miei occhiali fichi. Brindo a un ritorno in maschera per il 2020“. Che Morgan si stia riferendo a un suo potenziale ritorno al mondo dei cinecomic? Oppure di una possibile apparizione nella seconda stagione di Watchmen, serie HBO creata da Damon Lindelof, che tra l’altro deve ancora essere rinnovata ufficialmente?

Quest’ultima ipotesi sembra la più accreditata, anche perché vista la netta presa di distanza di film come Aquaman, Joker e Wonder Woman 1984 dall’universo creato da Zack Snyder alla DC (che verrà ribadita ulteriormente con il nuovo The Batman in arrivo con Robert Pattinson nei panni di Bruce Wayne) sembra lontano un possibile arrivo in quest’universo del Thomas Wayne di Flashpoint; almeno non nel breve periodo.

Intanto si continua ancora a parlare della Snyder Cut di Justice League: ultima notizia l’intenzione di Snyder di includere Lanterna Verde nel film, ma non quello poi effettivamente apparso in un cameo nella pellicola conclusa da Joss Whedon.

Fonte : Everyeye