Settecamini: discarica a cielo aperto in via di Salone, i cittadini chiedono bonifica e telecamere

Ingombranti, per lo più divani, o sedie ma anche ante di armadi. Da due anni, circa, in via di Salone nel quartiere Settecamini, il volume della discarica a cielo aperto (a pochi metri dal centro commerciale Decathlon) continua ad aumentare. I cittadini: “Non è possibile tollerare oltre”. 

Le richieste dei cittadini cadute nel vuoto

Esasperazione e rabbia a Settecamini, in via di Salone, per la presenza della discarica mai bonificata: “Da tempo chiediamo all’amministrazione municipale di intervenire perché le dimensioni della discarica sono aumentate” ha detto ai nostri taccuini Marco Caruso, presidente dell’Associazione Parco Tibur di Settecamini. “Chiediamo a gran voce che venga fatta la bonifica dell’area e che la zona venga poi messa sotto sorveglianza mediante l’utilizzo di telecamere – ha aggiunto – Ma da anni nessuno risponde alle nostre richieste”.

Dal Municipio: “Le telecamere non dipendono da noi”

“Abbiamo segnalato la discarica – ha detto a Roma Today Fabio Grifalchi, assessore all’ambiente del parlamentino di via Tiburtina – L’installazione delle telecamere però non dipende da noi ma dalla Sala Sistema della Polizia Locale e dal Simu”. Intanto, dopo la rimozione dei rifiuti da via Fondi di Monastero (nel territorio del quarto municipio), sono previsti nuovi interventi di bonifica nelle prossime settimane: in via Castel Boverano, via Armenise, via Sambuci, via Belmonte in Sabina, via Feronia.

 

Fonte : Roma Today