Dopo Star Wars: L’Ascesa di Skywalker su Twitter impazza l’hashtag #ReleaseTheJJCut

Ricorderete sicuramente tutti la questione della Snyder Cut che ha animato per mesi gli ambienti vicini al DC Extended Universe, con i fan che chiedevano a gran voce la release di una versione di Justice League più attinente alle idee originali di Zack Snyder. Ebbene, pare che una situazione del genere stia per ripetersi in chiave Star Wars.

Sì, perché nelle ultime ore voci sempre più insistenti parlano di un’eccessiva ingerenza di Disney nel lavoro svolto da J. J. Abrams con Star Wars: L’Ascesa di Skywalker: la versione del film che abbiamo visto sul grande schermo, insomma, sarebbe abbastanza diversa da quella inizialmente immaginata dal regista.

Non è certo ovviamente che la fantomatica J. J. Cut esista davvero, né che questa basterebbe a risolvere tutti i problemi che i fan hanno riscontrato in Episodio IX, così come le incongruenze con quanto fatto da Rian Johnson in Star Wars: Gli Ultimi Jedi. La curiosità si è però immediatamente impadronita del fandom di Star Wars, che ha cominciato a bombardare Twitter di post con l’hashtag #ReleaseTheJJCut al punto da farlo entrare in pochissimo tempo nei trend, proprio come accadde con il film di Zack Snyder.

Parlando di cose più concrete, comunque, lo sceneggiatore Chris Terrio ha sciolto un dubbio riguardo un cameo visto in Star Wars: L’Ascesa di Skywalker; il film, intanto, continua inesorabile la sua scalata al box office: Star Wars: L’Ascesa di Skywalker punta ora ai 400 milioni.

Fonte : Everyeye