La storia di Silvia e Valentina, le gemelle che si sono laureate con 110 e lode lo stesso giorno

Non solo sono nate lo stesso giorno, ma si sono anche laureate quasi contemporaneamente e hanno avuto entrambe il massimo dei voti con lode. Arriva da Vicenza la storia di Silvia e Valentina Candela, due gemelle 24enni originarie di Breganze che il 6 dicembre scorso, a quindici minuti di distanza l’una dall’altra, hanno discusso la propria tesi in Ingegneria dei materiali all’Università di Padova. “Per fortuna il voto ce lo hanno detto dopo che abbiamo entrambe discusso la tesi, altrimenti avrei avuto l’ansia da prestazione”, ha raccontato Valentina al Corriere della Sera, ricordando quella data speciale per lei e la sorella, oltre che per mamma Paola e papà Vincenzo.

Nella loro vita hanno fatto quasi tutto insieme. Si sono separate solo alle elementari, poi medie e superiori nella stessa classe. Silvia e Valentina hanno poi deciso di studiare insieme anche per gli esami universitari, facendo le pendolari per tutti e cinque gli anni da Breganze a Padova. “Ci siamo spronate a vicenda. In genere studiavamo da sole e poi sotto esame ci confrontavamo – ha continuato Valentina, sottolineando che in realtà “non ci siamo mai scambiate né agli esami né alle interrogazioni, perché nessuna delle due voleva prendersi la responsabilità di far avere un brutto voto all’altra. Ma ai nonni abbiamo fatto qualche scherzetto“. Una sana competizione, la loro, che le ha accompagnate fino al 6 dicembre scorso quando hanno discusso i propri lavori a 15 minuti di distanza l’una dall’altra e che verranno entrambi proseguiti dall’ateneo. Silvia ha portato uno studio di impatto della parte anteriore di un’automobile, mentre Valentina una tesi sulle membrane ibride per creare delle camere ventricolari. Ora sperano di trovare anche lavoro nello stesso posto, il loro sogno sarebbe entrare in Lamborghini, ma hanno messo anche in conto di doversi trasferire in città diverse.

Fonte : Fanpage