Ravenna, trovato cadavere vicino ai binari. Disagi per i treni sulla Bologna-Ancona

in foto: Immagine di repertorio

Macabro ritrovamento tra le stazioni di Castel Bolognese e Faenza, nel Ravennate. È stato ritrovato, nel primo pomeriggio di oggi 2 gennaio, il corpo senza vita di una persona in prossimità dei binari. Il ritrovamento è avvenuto intorno alle 13.55 e ha provocato disagi alla circolazione ferroviaria sulla linea Bologna-Ancona. Il traffico dei convogli è stato inizialmente rallentato per consentire gli accertamenti dell’Autorità giudiziaria, con ritardi fino a trenta minuti e poi alle 14.20 è stata sospeso del tutto per riprendere dopo ore. Sul posto è intervenuta la Polizia ferroviaria per i rilievi. Ancora da chiarire se si sia trattato di un investimento o meno e da identificare la vittima.

I treni hanno subito ritardi di oltre 100 minuti – Alle 17, come riportato sul sito di Trenitalia, il traffico è tornato regolare. I treni in viaggio hanno registrato maggiori tempi di percorrenza fino a 115 minuti. Sul sito di Trenitalia pubblicata anche la lista dei treni direttamente coinvolti: FA 8818 Lecce (8:06) – Milano Centrale (16:55); FA 8820 Taranto (9:16) – Milano Centrale (17:55); FA 8809 Milano Centrale (12:05) – Lecce (20:50); FA 8813 Milano Centrale (14:05) – Lecce (22:50); FA 8819 Milano Centrale (16:05) – Bari Centrale (23:36); FB 8811 Milano Centrale (12:35) – Lecce (21:52); IC 608 Lecce (6:23) – Bologna Centrale (15:00); IC 610 Lecce (8:20) – Bologna Centrale (17:00); IC 609 Bologna Centrale (14:00) – Lecce (22:58); IC 611 Bologna Centrale (16:00) – Bari Centrale (23:08).

Fonte : Fanpage