Gli alcolici frizzanti fanno ubriacare prima degli altri vini: i motivi spiegati dagli esperti

Durante questi giorni di festa che hanno visto tappi di spumante saltare come buon augurio per l’anno nuovo, in tanti si saranno chiesti se la sensazione di sentirsi più ubriachi dopo aver bevuto dell’alcol frizzante sia solo una suggestione o reale circostanza.

La risposta al dubbio arriva da una ricerca scientifica dell’Unità di Ricerca di Psicofarmacologia Umana dell’Università di Surrey, nel sud-est della Gran Bretagna, i cui risultati pubblicati sulla rivista Alcohol and Alcoholism e ripresi dal sito Ok Salute, confermano il dato che, in effetti, i vini frizzanti stordiscono più velocemente degli altri alcolici.

Perché gli alcolici frizzanti fanno ubriacare prima degli altri vini?

Per appurare se davvero gli alcolici frizzanti facciano ubriacare prima degli altri, i ricercatori hanno svolto uno studio che ha coinvolto 12 volontari divisi in due gruppi. Il primo ha bevuto dello champagne, mentre il secondo ha bevuto lo stesso alcolico, ma sgasato. Tutti i partecipanti hanno ingerito la stessa l’identica quantità di alcol, ovvero 0,6 grammi per chilo di peso corporeo, ma il primo gruppo di volontari ha visto crescere i livelli di alcol più velocemente rispetto a coloro che avevano bevuto la versione sgasata.

Le ipotesi formulate dai ricercatori per spiegare perché il vino frizzante faccia ubriacare di più e più velocemente hanno avuto ad oggetto l’acido carbonico che, presente nelle bollicine, aumenterebbe la velocità di assorbimento dell’alcol da parte dell’intestino, effetto che si avrebbe anche se si mischia il vino con l’acqua frizzante.

Fonte : Today