Meteo, doppio “ribaltone” in vista

L’alta pressione ci farà compagnia ancora per qualche giorno, ma già da domenica è atteso un nuovo calo delle temperature. Secondo gli esperti de iLMeteo.it dalla vigilia dell’Epifania inizieranno a soffiare venti molto freddi in arrivo dai Balcani e ancora prima dal Polo Nord. I venti porteranno con sé alcuni temporali che colpiranno l’Abruzzo e la Sicilia settentrionale. Non è esclusa qualche occasionale nevicata a quote collinari.

Meteo, in arrivo una nuova ondata di freddo

Le temperature inizieranno a diminuire sensibilmente già dalla serata di domenica. Lunedì 6 gennaio, giorno dell’Epifania, la colonnina di mercurio si abbasserà ancora. Di giorno non saliranno oltre i 4 gradi al Nord, gli 8 gradi al Centro e al Sud. Di notte le gelate, anche intense, saranno diffuse su tutte le regioni settentrionali e su molte zone del Centro-Sud, anche a Firenze e Roma. Insomma, farà molto freddo. 

Ad ogni modo, si legge sul sito fondato da Antonio Sanò già da martedì 7 gennaio “tornerà protagonista l’alta pressione” e il resto della settimana proseguirà “nel segno della stabilità” con temperature in aumento, sopratutto al centro-sud. 

FREDDO GELO ANSA-2

Fonte : Today