[SPOILER] Rivelato il finale originale di Joker: i fan rimarranno scandalizzati

Nel corso di un recente podcast il regista Kevin Smith, super-fan dei fumetti, ha svelato che in origine Todd Phillips aveva pensato un finale ancora più oscuro per Joker.

Nel montaggio teatrale del film distribuito dalla Warner Bros., come forse saprete, vediamo un accolito di Joker seguire Thomas e Martha Wayne in un vicolo e ucciderli a sangue freddo davanti agli occhi dell’inerme piccolo Bruce Wayne, esattamente come succede nei fumetti di Batman.

Tuttavia, parlando di recente sul suo podcast Fatman Beyond, Smith ha lasciato intendere che il clown maniaco di Joaquin Phoenix era originariamente destinato ad avere legami più personali e diretti con l’omicidio dei Wayne, in un modo che avrebbe cambiato la storia del Cavaliere Oscuro di Gotham. “Inizialmente, il finale in ospedale era diverso“, ha spiegato Smith. “È in ospedale e ride, ride e dice: ‘Stavo solo pensando a qualcosa di divertente’. Quello che doveva succedere era che, a quel punto, con un flash si tornava alla morte di Thomas e Martha Wayne e si scopre che era stato lui ad ucciderli. E il ragazzino, Bruce, urlava e piangeva, e Joker fa per andarsene e poi invece spara al ragazzo e uccide pure lui. E poi arrivavano i titoli di coda“.

Smith conclude: “Sarebbe stato un mondo senza Batman.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti.

Per altri approfondimenti vi rimandiamo alle prime conferme di un sequel di Joker e allo studio del tema della mimesi nel film di Todd Phillips.

Fonte : Everyeye