David Ayer vuole lanciare un action franchise con il remake di Quella Sporca Dozzina

David Ayer, ovvero l’uomo dietro Suicide Squad, dirigerà e scriverà la sceneggiatura del remake di Quella Sporca Dozzina, che spera possa il essere il primo film di un action franchise.

L’adattamento targato Warner Bros. sarà una versione contemporanea della pellicola del 1967 (basata sul bestseller di E.M. Nathanson) ambientata durante la seconda guerra mondiale e incentrata su un gruppo di prigionieri a cui viene affidato l’incarico da parte del servizio militare statunitense di raggiungere il territorio nemico e portare a termine una missione fondamentalmente suicida: cercare di assassinare degli ufficiali tedeschi.

Vi ricorda qualcosa? (Per approfondimenti potete leggere anche: gli illustri predecessori della Suicide Squad)

Ad ogni modo, Ayer, parland con Collider, avrebbe espresso la volontà di rendere Quella Sporca Dozzina 2.0 il primo film in un franchise d’azione.

“Credo che sia un’opportunità per un grande action franchise d’ensemble. Avrei un personaggio principale davvero solido, e lo riesco a immaginare sulla linea di franchise cinematografici come Mission Impossible e Fast & Furious, per il quale ho scritto il primo film. Costruisci una fantastica famiglia di personaggi, e li guardi provocarsi e bisticciare, e interagire tra loro”.

Ma l’ambientazione, in questo caso, verrà modificata anche per esaltarne il lato più comico e divertente.

“Credo sia più aperta ed elettrizzante [l’idea di un setting moderno]. Per me la Seconda Guerra Mondiale è la Guerra Sacra. Realizzare una versione più divertente, tendente all’aspetto comedy di quella guerra… Non credo che ci riuscirei. Ma posso assolutamente farlo ai giorni nostri, e inserirci del divertimento, dell’anarchia e un lato più selvaggio, e posso avere dei personaggi moderni con una incredibile diversità e delle voci reali”.

Non sappiamo ancora quando inizieranno le riprese o la data del debutto in sala del progetto, ma non ci resta che attendere ulteriori informazioni per scoprirlo.

Fonte : Everyeye