[SPOILER] Quel cameo visto in Star Wars: L’Ascesa di Skywalker non è un fantasma della Forza

Che sia piaciuto o meno, Star Wars: L’Ascesa di Skywalker ci ha sicuramente lasciati con un bel po’ di domande in testa: una di queste riguarda sicuramente l’apparizione di un personaggio storico della saga, sulla cui natura però i fan hanno parecchio dibattuto dopo l’uscita del film.

Chi ha visto Episodio IX avrà sicuramente capito che ci riferiamo all’apparizione di Han Solo, ucciso dal figlio Ben durante Star Wars: Il Risveglio della Forza e ricomparso ora proprio davanti all’ormai ex-Kylo Ren nel momento del suo definitivo addio al Lato Oscuro.

La domanda sorta spontanea è dunque se si trattasse della semplice immaginazione di Ben o di un vero e proprio fantasma della Forza (cosa alquanto strana, considerando che il caro Han non era ovviamente un cavaliere Jedi). Alla questione ha però risposto lo sceneggiatore Chris Terrio: “Almeno per J. J. e me si tratta di Ben che, dopo la morte della madre, è finalmente in grado di chiedere perdono, di chiedere perdono a suo padre e fare pace con se stesso. Non può tornare indietro e cambiare ciò che ha fatto a suo padre, ma quando Han dice: ‘Tua madre se n’è andata, ma ciò per cui ha combattuto è vivo’ vuol dire che può ancora fare ammenda in futuro ha spiegato Terrio.

Sembra, tutto sommato, la spiegazione più logica a quest’ultima comparsa di Harrison Ford nei panni del suo personaggio. Lo stesso Chris Terrio ha poi negato la faida tra il regista di Star Wars: L’Ascesa di Skywalker e Rian Johnson; John Boyega, intanto, su Twitter ha preso in giro i fan di Star Wars: L’Ascesa di Skywalker.

Fonte : Everyeye