A 93 anni, Roger Corman ha ancora tanti progetti prima della pensione

Tra regie e produzioni, Roger Corman ha al suo attivo oltre 400 film, dai B-movie a bassissimo budget ad adattamenti da Edgar Allan Poe, e le sue società di produzione New World e Concorde Pictures sono state il trampolino di lancio per registi del calibro di Martin Scorsese, Francis Ford Coppola e James Cameron.

A 93 anni, Corman non ha alcuna intenzione di abbandonare il mondo del cinema ed è ancora impegnato in molti progetti: è in fase di pre-produzione, per esempio, il thriller Crime City, ambientato alle Bahamas e che sfrutterà anche il materiale d’archivio dell’uragano Dorian che ha causato recentemente devastanti alluvioni.

In occasione del Bahamas International Film Festival, il regista ha parlato di questo e di molto altro. Sul suo nuovo progetto, non ancora ben delineato, ha dichiarato: “Userò filmati della devastazione causata dall’uragano Dorian. Ho trovato un cameraman che aveva pilotato un drone sulle zone più colpite. Ho guardato il suo filmato e ho pensato: Non ho mai visto niente del genere”. Troverà quindi il modo di inserirlo in una storia, che a quanto pare lo riporterà alle origini e ai primi B-movie.

Corman ha parlato poi anche di Netflix e delle nuove tecnologie: per alcuni aspetti, sostiene, “fare un film oggi è più facile che mai. Ci sono camere digitali più leggere, anche il suono è più facile. Per le luci, in particolare con il LED e tutto il resto, puoi spostarti più velocemente, in modo più efficiente e meno costoso. Non devi pagare un laboratorio per sviluppare la pellicola, è tutto fatto digitalmente.”

Il rovescio della medaglia, però, è che l’uscita nei cinema è talvolta più complicata, e molti film vengono pubblicati su Netflix facendo soltanto brevi apparizioni in sala – come The Irishman molto amato da Barack Obama – o su altre piattaforme streaming. Si perde così l’esperienza della visione come rito collettivo, ma chi preferisce restare a casa sul divano può dare un’occhiata alle uscite di gennaio su Netflix.

Fonte : Everyeye