Bari, crolla il soffitto dell’Hotel Excelsior durante il veglione di Capodanno: quattro feriti

in foto: Immagine di repertorio.

Tanta paura ma per fortuna è stata solo sfiorata la tragedia a Bari dove è crollato il controsoffitto di una sala dell’Hotel Excelsior durante il veglione di di Capodanno. Il bilancio è di quattro feriti, di cui uno più grave trasferito in codice rosso all’ospedale. Nell’albergo, che si trova nella periferica via Giulio Petroni, era circa l’1.00 quando, secondo una prima ricostruzione dei fatti, ha ceduto il tetto. Alla serata, animata da un duo musicale, stavano partecipando circa cento persone. Subito sono intervenuti i Vigili del fuoco e la polizia, che hanno cercato di riportare la situazione sotto controllo.

Tuttavia, il fuggi fuggi generale e la quantità di presenti, molti dei quali affollavano anche il marciapiedi antistante l’hotel, ha reso più complicate le operazioni di soccorso con le barelle. “È venuta giù la parte di tetto in corrispondenza delle casse acustiche, forse il cedimento potrebbe essere stato prodotto dalle vibrazioni sonore”, ha detto Biagio, 31 anni, uno dei partecipanti al veglione, che ha provato a dare una propria spiegazione di quanto successo. “Quando è avvenuto il crollo era all’incirca l’una – ha continuato – un momento in cui, oltre a chi aveva prenotato i tavoli del veglione a 120 euro, stavano entrando altre persone per partecipare alla serata danzante, pagata 25 euro, che di fatto poi non c’è stata. Una situazione tranquilla fino a quel momento, con nessun sovraffollamento della sala“. Al momento comunque non si conoscono le cause degli inquirenti, che restano al vaglio egli inquirenti.

Fonte : Fanpage