Addio a Syd Mead, concept artist di Blade Runner e TRON

Syd Mead, concept artist e designer che ha contribuito a creare l’aspetto futuristico di classici del cinema di fantascienza come Blade Runner e Aliens – Scontro finale è scomparso ieri all’età di 86 anni. Ad annunciarlo un rappresentante dell’Art Director Guild, che avrebbe dovuto onorare Mead a febbraio con il William Cameron Menzies Award.

Syd Mead è morto ieri a Pasadena, in California, a causa di alcune complicanze legate al linfoma dal quale era afflitto e per il quale era stato sottoposto a diverse cure lo scorso anno. Mead era conosciuto come un ‘visual futurist’, i cui concept art e background architettonici sono alla base di classici della fantascienza di Ridley Scott così come di altri film come 2010, TRON e Star Trek. Di recente è stato consulente di pellicole come Tomorrowland, Elysium e Blade Runner 2049.

In particolare ha lavorato con Ridley Scott alla progettazione di edifici per Blade Runner, con Steven Lisberger sui cicli di luce in TRON e con James Cameron sull’aspetto degli U.S.S. Sulaco in Aliens.
Prima di lavorare nel cinema e nell’industria videoludica, Syd Dead ha lavorato con aziende high-tech e automobilistiche nella parte visual per Ford, Sony, U.S. Steel, Philips Electronics, Minolta, Dentsu, Honda, Chrysler e Playboy.
Nel 2018 gli è stato assegnato un premio d’eccellenza nel design di produzione per il suo lavoro in Blade Runner 2049, e nel 2016 la Visual Effects Society gli ha assegnato il Visionary Award. Syd Mead nel 2018 ha pubblicato sua autobiografia, intitolata A Future Remembered.
Su Everyeye potete trovare la recensione di Blade Runner; inoltre da novembre 2019 Blade Runner è diventato finalmente presente.

Fonte : Everyeye