I migliori film romantici di Natale

Natale, tempo di commedie romantiche. Tra amori, incontri inattesi e destini da decidere, ecco i migliori titoli delle feste

Può esistere Natale senza un film romantico da godersi davanti alla tv, con una cioccolata fumante tra le mani e le luci dell’albero a diffondere magia? Probabilmente no. Ecco dunque cinque titoli da godersi durante le feste.

“Un amore sotto l’albero”

Film del 2004 diretto da Chazz Palminteri, “Un amore sotto l’albero” racconta le storie di cinque sconosciuti, le cui vite si intrecciano alla vigilia di Natale.

C’è Rose (Susan Sarandon), editrice divorziata impegnata nella cura della mamma malata di Alzheimer; ci sono i giovani Nina (Penélope Cruz) e Mike (Paul Walker), in crisi per la gelosia di lui. E poi l’anziano cameriere Artie (Alan Arkin), che ripensa alla moglie scomparsa, e Jules (Marcus Thomas), che si ferisce le mani di proposito per poter passare le feste al pronto soccorso, così da ritrovare momenti felici della sua infanzia.

“Serendipity – Quando l’amore è magia”

Film del 2001 diretto da Peter Chelsom, “Serendipity – Quando l’amore è magia” si basa sul tema della Serendipità, la possibilità di scoprire una cosa non cercata e imprevista mentre se ne sta cercando un’altra.

A New York, Sara Thomas e Jonathan Trager (Kate Beckinsale e John Cusack) si incontrano nel grande magazzino Bloomingdale. Entrambi vogliono lo stesso paio di guanti e, da quell’incontro/scontro, nasce una profonda attrazione. Così, scelgono di trascorrere insieme il resto della serata ma – anziché scambiarsi il numero – decidono di affidarsi al caso, scrivendo i numeri su una banconota da 5 dollari e su una copia del romanzo “L’amore ai tempi del colera”. Sarà così il destino, a scegliere se farli incontrare di nuovo o meno.

“Il diario di Bridget Jones”

Film del 2001 diretto da Sharon Maguire, “Il diario di Bridget Jones” è una commedia romantica basata sul romanzo di Helen Fielding, che rimanda alle vicende di “Orgoglio e pregiudizio”.

Con due sequel (“Che pasticcio, Bridget Jones!” e “Bridget Jones’s Baby”), e una nomination all’Oscar per Renée Zellweger, il film racconta le vicende di una trentenne single e un po’ sovrappeso, che ha una cotta per il suo inaffidabile capo (Hugh Grant) e che può contare sull’amore dei suoi amici. La sua vita prende una piega inaspettata quando si imbatte in Mark Darcy (Colin Firth), ammaliante e introverso avvocato, che la spinge a prendersi cura di sé e a scrivere dei suoi sentimenti in un diario segreto.

“L’amore non va in vacanza”

Film del 2006 uscito col titolo originale di “The Holiday”, “L’amore non va in vacanza” è un film di Nancy Meyers.

Iris Simpkins (Kate Winslet) è una giornalista inglese, Amanda Woods (Cameron Diaz) una cinematografica americana. Sono due donne agli antipodi, entrambe sfortunate in amore, le cui vite cambiano quando decidono di scambiarsi le rispettive abitazioni per un po’ di tempo.

“Love Actually”

“Love Actually – L’amore davvero” è un film del 2003 diretto da Richard Curtis, e ispirato alla canzone “Love Is All Around”.

Il cast corale – che annovera Hugh Grant, Colin Firth, Emma Thompson, Liam Neeson, Alan Rickman e Keira Knightley – mette in scena dieci storie, in un intreccio d’amori e di relazioni, di persone molto diverse tra loro ma unite dal contesto temporale del periodo natalizio.

Fonte : Sky Tg24