Inter, Zanetti blinda Lautaro: “Felice all’Inter. Mercato? Pronti a cogliere possibilità”

Il vicepresidente nerazzurro ha parlato dell’attaccante a margine di un evento della Fondazione Pupi: “La sua esplosione non è stata una sorpresa per noi, qui è felice e noi siamo contenti di lui”. Sul mercato: “Se ci sarà la possibilità a gennaio compreremo, ma solo giocatori che ci facciano fare il salto di qualità”. Lotta scudetto: “Manca ancora tantissimo, contro la Roma venerdì sarà una gara complicata”

“Vedo Lautaro Martinez felice di indossare la maglia dell’Inter. E’ un patrimonio del club. Siamo tutti contenti, di lui come di tutta la squadra”. Parola del vicepresidente dell’Inter Javier Zanetti, che offre rassicurazioni in merito al futuro dell’attaccante argentino, autore di 13 reti nelle prime 19 partite stagionali tra Serie A e Champions League. A margine di un evento della sua fondazione Pupi, Zanetti si è concentrato sul suo giovane connazionale, in squadra dall’estate 2018: “La sua esplosione non è stata una sorpresa – le sue parole – eravamo convinti che potesse dimostrare il valore che sta dimostrando ora. L’anno scorso e’ arrivato e ha lavorato benissimo, con grande umiltà e lo sta continuando a fare”.

“Mercato? Solo arrivi che permettano salto di qualità”

Gli infortuni, quelli di Sensi, Barella e Sanchez su tutti, stanno limitando le scelte di Antonio Conte. Il mercato di gennaio potrebbe vedere l’Inter protagonista in entrata: “Dispiace per i ragazzi che si sono infortunati. Noi abbiamo le idee chiare – è la convinzione di Zanetti – se ci sarà la possibilità interverremo nel corso del mercato, sempre però per giocatori che possano garantire un salto di qualità e che possano inserirsi bene in questo percorso”. Identikit ben preciso: “Giocatori pronti, ma che soprattutto abbiano la personalità per giocare nell’Inter. L’ipotesi De Paul? Conosce bene il calcio italiano, si è messo in mostra negli ultimi anni. Manca però ancora molto al mercato e per rispetto di chi è già qui preferisco non dire altro”. Il futuro sul campo, intanto, coincide con la sfida alla Roma, importante per permettere all’Inter di confermare il sorpasso in vetta alla classifica sulla Juventus: “Siamo in un momento molto importante e positivo. Siamo in testa alla classifica, ma siamo consapevoli che manca ancora tantissimo. Già venerdì contro la Roma – è la certezza dell’ex capitano dell’Inter – ci sarà una gara molto complicata. Dovremo fare una grande partita. Tutti i ragazzi stanno lavorando con una dedizione che si vede. Si nota lo spirito della squadra e per questo vanno fatti i complimenti al nostro mister. Sono molto contento del lavoro che sta facendo Antonio. Ora che ci siamo conosciuti e che passiamo tanto tempo insieme capisco la sua grande voglia di lavorare”.

Fonte : Sky Sport