Un pugile perde il senso della realtà: comincia a picchiare l’arbitro al posto dell’avversario

video suggerito

Un combattente di boxe a mani nude era così stordito dai colpi ricevuti che ha iniziato a prendere a pugni l’arbitro del match al posto del suo avversario: caos totale sul ring.

58 CONDIVISIONI

Una scena mai vista quella che si è verificata durante un combattimento di boxe a mani nude, allorquando uno dei due pugili è sembrato perdere completamente il senso della realtà e avventarsi contro l’arbitro per picchiarlo di santa ragione come se fosse lui il suo avversario. Keith Richardson stava affrontando Alberto Blas in un match del Bare Knuckle Fighting Championship in Florida, un incontro durato molto poco visto che già nel primo round Blas ha costretto Richardson alle corde, tempestandolo con una raffica di combinazioni. A quel punto l’arbitro Sam Burgos è intervenuto per decretare il KO tecnico e la fine del combattimento, ma è stato l’inizio del caos totale sul ring.

Pugile picchia l’arbitro al posto dell’avversario

Richardson, un ex combattente di MMA, non si è assolutamente fermato e anzi ha cambiato il suo bersaglio. Così – mentre Blas esultava per la vittoria, con tanto di salto mortale all’indietro – il pugile ha iniziato ad attaccare l’arbitro con una serie di pugni che non accennavano a smettere. Non è chiaro se Richardson fosse davvero in uno stato di confusione totale per i colpi ricevuti oppure la volesse far pagare a Burgos per l’interruzione del match, fatto sta che si è scatenato un parapiglia che ha costretto i membri della sua squadra a precipitarsi sul ring per fermare l’assalto.

Il 40enne Richardson è stato battuto per la prima volta nel BKFC: ci è riuscito il cubano Blas, che è più giovane di 11 anni e ha vinto con merito, visto che prima della fine del match è riuscito a mettere al tappeto due volte il suo avversario, il che probabilmente ha determinato lo stordimento di Richardson.

Leggi anche

Chi è Slavko Vinčić, arbitro di Italia-Spagna finito nello scandalo per un clamoroso errore

I complimenti di Conor McGregor

Il BKFC è in parte di proprietà di Conor McGregor, che dopo la drammatica fine del combattimento ha twittato i suoi complimenti al vincitore: “The Cuban Flash!!! Il nuovo campione del mondo di Bare Knuckle Alberto Blas! Richardson non sa dove sta cercando di combattere tutti quelli che lo circondano. Spettacolo fantastico!“. L’arbitro magari non la pensa allo stesso modo…

58 CONDIVISIONI

Fonte : Fanpage