“We make future”, a Bologna il festival su innovazione e futuro: programma e eventi

Oltre 600 espositori e più di 3mila startup e stakeholder da tutto il mondo si riuniranno a Bologna da oggi fino al 15 giugno per il We Make Future, un evento che si conferma un punto di riferimento internazionale sull’innovazione digitale

ascolta articolo

Oltre 600 espositori e sponsor e più di 3mila tra startup e stakeholder dell’open innovation provenienti da tutto il mondo si sono dati appuntamento a Bologna, dal 13 al 15 giugno, per il WMF We Make Future, il grande Festival sull’innovazione Ia, Tech e Digital, ideato e organizzato da Search On Media Group. Una tre giorni di condivisione, confronto e dialogo, per un evento che si conferma un punto di riferimento internazionale sull’innovazione digitale e che vedrà coinvolti più di 90 Paesi, con rappresentanti da Europa, Africa, America del Nord e del Sud, Asia e Medio Oriente.  

Innovazione e tecnologia a BolognaFiere

L’evento, ospitato nei padiglioni di BolognaFiere, sarà un palcoscenico globale per l’innovazione, ma anche uno spazio per incontri di business, con iniziative per connettere aziende, brand, investitori e fondi di investimento a livello globale. Ma non solo. Affronterà anche temi legati all’innovazione, all’imprenditorialità, alla governance e a questioni sociali di rilevanza globale, come il cambiamento climatico, i diritti umani e la tecnologia per il non profit. E, come le precedenti edizioni, rappresenterà anche una vetrina internazionale per startup selezionate in tutto il mondo, che potranno presentare i propri progetti innovativi agli investitori, e prendere parte alla Startup competition.  

Esibizioni tecnologiche

L’area fieristica sarà un concentrato di innovazioni tecnologiche e intrattenimento futuristico. Tra le attrazioni da non perdere, ci saranno il club challenge internazionale di Drone Soccer, in anteprima europea, e il tech show con il volo della jet suit di Gravity, in programma oggi, 13 giugno. I partecipanti saranno inoltre spettatori e protagonisti di un vero “Future Show”, ricco di attività. Potranno, per esempio, assistere a test drive con veicoli di Ford Italia e Zero Motorcycle, controllare droni attraverso impulsi cerebrali con Brain-Waves di Cryptolab e interagire con robot avanzati come Teotronico, Robidone e Pepper.

1713369118-nuovo_atlas_boston_dynamics

leggi anche

Boston Dynamics presenta Atlas, il nuovo robot umanoide 100% elettrico

Web Marketing Festival

All’interno del WMF, si terrà anche il Web Marketing Festival, l’evento di riferimento per i professionisti del digital marketing. Tre giorni di formazione, networking ed occasioni di business che prenderanno vita negli spazi della fiera, tra stage formativi e distretti espositivi, con aree dedicate esclusivamente alle novità del mercato Martech italiano e internazionale. Ci saranno, in particolare, stage dedicati all’Ia marketing, Seo, Data Analytics, Content Marketing, Google Innovations, Digital Strategy, Marketing Automation e molto altro.

90 stage formativi

In totale, sono in programma oltre 90 stage formativi (suddivisi in riservati e open), per esplorare tutti i principali temi dell’innovazione con particolare focus sull’Intelligenza artificiale. In particolare, 4 open stage organizzati dal GovTech Summit, saranno dedicati alla regolamentazione Ia e digital e alle politiche di innovazione globali, con l’intervento di rappresentati di istituzioni internazionali e nazionali, come Lucilla Sioli, direttrice “Intelligenza Artificiale e Industria Digitale” all’interno della direzione generale Connect della Commissione Europea e Chiara Daneo, del dipartimento per la trasformazione digitale del Consiglio dei ministri.

Cybersecurity, data security and data access must be recognized first. Secure Internet Connection, Advanced Security Encryption.

leggi anche

Intelligenza artificiale, come impedire il web scraping dei dati

Startup, Ia, creators e gaming

All’interno dell’area fieristica saranno presenti vari distretti tematici, tra cui lo Startup & VC District, l’eSports & Gaming District, l’AI District e il Martech & E-Commerce District. Ogni distretto sarà dedicato a uno dei settori principali dell’innovazione, offrendo soluzioni avanzate e opportunità di business. Ci sarà, inoltre, il Creator District, uno spazio di incontro e scambio per il mondo della content creation, con ospiti come Muriel, Samuel Dibe, Leolucifero, Claudio di Biagio, Mocho.

Presenti diverse Regioni italiane

Diverse regioni italiane hanno scelto il WMF per presentarsi all’ecosistema globale dell’innovazione, tra cui Puglia, Basilicata, Calabria e Emilia Romagna.
Importante anche la presenza del ministero della Cultura, con i rappresentanti di 22 istituti che illustreranno alcuni innovativi progetti ministeriali tra cui app, gaming, Intelligenza artificiale e realtà virtuale immersiva, “come l’app “Musei Italiani”. Sarà presente anche  il ministero delle Imprese e del Made in Italy con un’area che vedrà esporre le Case delle Tecnologie Emergenti da tutta Italia.

WMF è anche musica e arte

L’area fieristica offrirà un crocevia di attività per tutti i gusti, con concerti live di artisti di fama internazionale, come Gaia, Dardust e Manuel Agnelli, che si esibiranno sul MainStage nell’ambito del Music Fest, oltre a 30 band finaliste del contest Band Emergenti che si esibiranno sul Contest Band Stage. Saranno presenti anche artisti di strada che porteranno il loro talento negli spazi della fiera, insieme a opere d’arte digitali e tradizionali nell’area comics. L’edizione 2024 del WMF si preannuncia, dunque, un evento imperdibile per chiunque sia interessato all’innovazione, alla tecnologia e al futuro, con un programma ricco di eventi e stage per tutti i gusti.

ISCRIVITI AL CANALE WHATSAPP DI SKY TG24

rimini-wellness-2024

leggi anche

RiminiWellness, innovazione, tecnologia e I.A. al servizio dello sport

Fonte : Sky Tg24