Campobasso, bimba di 2 anni ricoverata in terapia intensiva per meningite: profilassi per alunni e insegnanti

video suggerito

In corso la profilassi per 22 minori e per i genitori, i fratelli, e gli insegnanti della bambina cui è stata diagnosticata la malattia. La piccola, che frequenta una  scuola materna della provincia di Isernia, è stata trasferita al Gemelli di Roma. È in condizioni gravi ma stazionarie.

51 CONDIVISIONI

 Nel reparto di Pediatria dell’ospedale di Campobasso è stato accertato un caso di meningite batterica. Si tratta di una bambina di due anni che frequenta una  scuola materna della provincia di Isernia. La piccola è stata trasferita al Policlinico Gemelli di Roma dove si trova in terapia intensiva, in condizioni gravi ma stazionarie.

Dopo la scoperta è cominciata la campagna di profilassi antibiotica per bambini, insegnanti e parenti stretti. Ventidue i minori interessati dai protocolli sanitari, tra indagine epidemiologica e gestione dei contatti, insieme con genitori, fratelli, maestri della piccola paziente.

Leggi anche

In gita con la scuola in Toscana, torna con febbre alta: 13enne ricoverato per meningite ad Agrigento

Su di loro, nei prossimi giorni, il Dipartimento manterrà alta l’attenzione, sottoponendoli alla sorveglianza sanitaria del caso.

In una nota, l’Asrem conferma che la bambina è stato colpita da “sepsi meningite meningococcica”. Seguendo le misure previste dalle circolari del ministero della Salute relative alla sorveglianza delle malattie infettive, “sono stati individuati i contatti stretti del minore coinvolto (genitori, fratelli, compagni di scuola, insegnanti); tutti sono stati sottoposti a profilassi antibiotica”.

Nel frattempo, è notizia di qualche giorno fa, il miglioramento della 18enne di Feltre colpita da meningite meningococcica e ricoverata in rianimazione all’ospedale di Belluno: la ragazza respira autonomamente e i medici sono molto ottimisti sul suo recupero completo. L’Apss di Trento ha lanciato una massiccia profilassi che ha riguardato oltre cento persone tra familiari, compagni di scuola e persone che avevano partecipato alla serata in discoteca con la 18enne.

51 CONDIVISIONI

Fonte : Fanpage