Il patto di Allegri con 4 calciatori della Juve: colloquio dopo il ko contro la Lazio in campionato

video suggerito

Massimiliano Allegri ha chiamato a raccolta i 4 senatori della Juventus subito dopo la sconfitta contro la Lazio in campionato. Un patto per l’Europa affinché anche i più esperti possano trainare i giovani a raggiungere un obiettivo comune quanto prima senza più cali di concentrazione.

0 CONDIVISIONI

Le urla nella pancia dell’Olimpico a tutta la squadra poi la richiesta di colloquio con 4 calciatori della Juventus: Danilo, Rabiot, Alex Sandro e Szczesny. Massimiliano Allegri ha dato il via al suo piano Champions proprio subito dopo la cocente sconfitta contro la Lazio all’Olimpico in campionato arrivata a seguito di un gol di Marusic a tempo scaduto. La mancanza di concentrazione ha fatto infuriare il tecnico bianconero che, come raccontato dalla Gazzetta dello Sport, si è fatto sentire dai suoi calciatori proprio per dare un segnale importante, una scossa.

Ad aprile Allegri non si sarebbe mai aspettato di doversi ancora giocare un piazzamento in Champions nel prossimo anno specie dopo aver conteso inizialmente lo Scudetto all’Inter. Il gol di Marusic contro la Lazio è stata però l’ennesima disattenzione che può costare carissima a fine campionato. Ecco perché gli urlacci del tecnico livornese sono da intendere proprio come uno scossone che chiede ai calciatori. Specie ai senatori, ai quali ha parlato proprio per far leva sulla propria esperienza affinché trascinino anche i giovani a un obiettivo comune.

La sfuriata di Allegri durante Lazio-Juventus.

La sfuriata di Allegri durante Lazio-Juventus.

Allegri ha chiamato il capitano, i due vice e il portiere titolare, chiedendo loro di guidare tutti a non compromettere ulteriormente il quarto posto. Un’altra stagione senza Champions sarebbe un fallimento e inevitabile ridimensionamento. Ecco perché i più esperti hanno accolto volentieri l’invito del proprio allenatore. E i risultati si sono visti proprio dopo qualche giorno contro la Lazio in Coppa Italia. Una sfida in cui la Juventus, specie nel secondo tempo, ha mostrato a tutti la proprio tenacia e determinazione nel riuscire a trovare il gol.

Leggi anche

Allegri sa bene che la Juve si gioca tutto a partire dalla sfida alla Lazio: “Abbiamo buttato punti”

Quello di Allegri si può dunque riassumere come una sorta di patto per l’Europa che rappresenta l’obiettivo imprescindibile che squadra e club dovranno raggiungere per poter programmare anche la prossima stagione. In questo senso il futuro di Allegri resta un rebus ma di questo sia l’allenatore che il club non ne vuole sentir parlare. L’aspetto principale della questione ora è quello di portare nuovamente la squadra in Champions e poi capire se proseguire un altro anno con Allegri o iniziare un nuovo ciclo.

0 CONDIVISIONI

Fonte : Fanpage