Eurolega: l’Olimpia Milano batte il Baskonia Vitoria 81-74

La squadra di Ettore Messina batte 81-74 una diretta rivale per i playoff come il Baskonia e conquista la sesta vittoria consecutiva, confermandosi in testa alla classifica. Decisiva la grande difesa di squadra e la scossa di Amedeo Della Valle, miglior marcatore dei suoi con 15 punti

L’Olimpia Milano batte 81-74 il Baskonia Vitoria nel 7° turno di Eurolega e conquista la sesta vittoria consecutiva in Europa. Prosegue il magic-moment della squadra di Ettore Messina, che come contro il Barcellona ha dominato una delle corazzate di questa competizione grazie a un ultimo periodo da incorniciare. Partendo dalla difesa sulla stella Shengelia (5 palle perse e appena 4 canestri dal campo), passando dalla grande coralità in attacco (5 uomini in doppia cifra) e finendo con la scossa di un Della Valle indemoniato, l’AX ha costruito l’ennesimo capolavoro della gestione Messina, trascinata dai 15 punti di ADV, dai 13 di un Rodriguez in controllo e dai 10 di Mack, finalmente dentro al progetto. Milano conserva la testa della classifica (6-1) e conquista per la prima volta sei vittorie di fila nella moderna Eurolega. L’Olimpia torna in campo giovedì prossimo a Mosca contro l’ambizioso Khimki di Shved, una delle pretendenti più accreditate a un posto nei playoff. 

Olimpia Milano-Baskonia, la cronaca

Milano parte a razzo grazie alla solita impenetrabile difesa (7-0 dopo 3′), ma poco dopo Messina ‘perde’ Scola, già autore di 2 falli. L’uscita dell’argentino, unita alle 5 palle perse biancorosse, rivitalizza i baschi che tornano a contatto (9-10 al 6′) costringendo il coach dell’AX a interrompere il gioco. L’Olimpia ha poco dalla panca, al contrario di Vitoria, che ne approfitta per chiudere avanti di 5 lunghezze il periodo d’apertura (14-19 al 10′). Il primo squillo del Chacho interrompe il parziale di 11-0 del Baskonia, ormai però in fuga (19-26 al 13′). Messina trova energia in difesa dalla coppia Della Valle-Mack e punti in attacco da Micov, che con due triple consecutive riporta l’Olimpia avanti (33-32 al 17′), incendiando il Forum. Il play americano è l’anima del controbreak di 14-2 con cui Milano chiude il secondo periodo, andando negli spogliatoi sul +6 (40-34).

Mack si conferma uomo in più dell’AX in entrambe le metà campo, con Vitoria che si aggrappa ai 222 cm di Fall per restare aggrappata alla partita a inizio ripresa (48-40 al 34′). Messina manda in missione i suoi contro lo spauracchio Shengelia (5 palle perse, 3 falli commessi e un solo canestro dal campo), con Della Valle che si esalta in difesa e Rodriguez che si infiamma con la tripla del +10 al 27′ (56-46). Milano però non ha fatto i conti con lo scatenato Stauskas, protagonista del break di 7-0 che rimette il Baskonia nel match (56-53 al 30′). Come contro il Barcellona, è ancora una volta Della Valle a dare la scossa alla squadra, con la combo tripla-rubata che prima allontana e poi fa volare i suoi (73-55 al 34′) grazie a un clamoroso parziale di 17-2. La difesa milanese è un capolavoro per metà quarto (2 punti concessi in quasi 5′), tanto basta per amministrare nel finale dalla lunetta e chiudere i conti 81-74, nel delirio di un Forum che continua il suo sogno europeo. 

Milano: Della Valle 15 punti, Rodriguez 13, Micov e Roll 12, Mack 10
Baskonia: Stauskas 15, Henry e Fall 13

Fonte : Sky Sport