James Gunn svela un curioso intreccio tra Brightburn e Stranger Things

A qualche mese dall’uscita, James Gunn è tornato a parlare di Brightburn – L’angelo del male, cine-comic horror da lui prodotto, per la regia di David Yarovesky. Lo ha fatto rivelando su Instagram un particolare sulle riprese del film che lo accomuna in qualche modo con la serie Netflix Stranger Things.

La scuola in cui è stato girato il film è infatti la stessa utilizzata per riprendere molte scene della banda di ragazzini di Hawkins. Il post pubblicato da James Gunn è un selfie con alle spalle un ingresso del Sottosopra attraverso un muro.

“Abbiamo girato Brightburn nella stessa scuola in cui girano Stranger Things e ci siamo imbattuti in questo dietro alcuni armadietti” è la didascalia del regista / produttore.

Diversi sono stati i commenti alla foto.

“È fantastico! Penso che Brandon e Eleven avrebbero potuto girare una scena di battaglia epica” ha scritto @out.for.a.walk_bitch.

“CONFERMATO: Il Sottosopra farà la sua apparizione in The Suicide Squad” ha scherzato @callmequiri ipotizzando un singolare crossover.

“Sono nello stesso universo?” si chiede @nmbgamingyt.

Brightburn – L’Angelo del male (leggi qui la nostra recensione) racconta la storia di un bambino che arriva sulla Terra e viene accolto da una coppia sposata. Crescendo, il bambino scopre di avere dei superpoteri, ma non li utilizzerà a fin di bene. Da qualche tempo si parla dell’ipotesi di un sequel di Brightburn. James Gunn, intanto, sta lavorando a The Suicide Squad, con Margot Robbie nel ruolo di Harley Quinn, Viola Davis, Joel Kinnaman e Jai Courtney.

Fonte : Everyeye